Tu sei qui

MotoGP, VIDEO - Quartararo: "Avere vinto un titolo non mi basta, voglio di più"

Il pilota della Yamaha si racconta: "sono un bravo ragazzo, ma quando metto il casco mi trasformo in un diavolo. Il mio attegiamento è portare il sorriso sul volto di chi lavora con me"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Fabio Quartararo si racconta in un video realizzato dal suo sponsor Monster (lo potete vedere qui sopra). Il pilota francese parla della mentalità vincente, una caratteristica fondamentale per ogni atleta. “Sono un bravo ragazzo, ma quando mi metto il casco divento un diavolo” si descrive così Fabio, non per niente soprannominato El Diablo.

Dipinto come un predestinato fin da bambino, è in MotoGP che è definitivamente esploso: “mio papà correva, anche se non ad alto livello, e mi ha introdotto nel motociclismo. Per crescere come pilota avevamo deciso di correre in Spagna e poi sono arrivato al Mondiale” ricorda i suoi inizi.

Nell’ultimo anno, a causa della scarsa competitività della sua M1, è stato in difficoltà.

Sto vivendo un sogno, ma bisogna rimanere umili - sottolinea Fabio - La condizione fisica di un atleta è una delle cose più importanti. Le corse sono dure e gran parte della nostra carriera arriva dall’allenamento. Ti impegni per essere il numero uno”.

Ci è già riuscito, ma vuole ripetersi.

Ogni anno, quando salgo in moto, l’obiettivo è quello di diventare campione del mondo. Per me l’atteggiamento è sempre di portare il sorriso sul volto delle persone che lavorano con te. Il sogno di ogni pilota di MotoGP è vincere un titolo, io l’ho già fatto, ma uno non è abbastanza, voglio di più” afferma.


Articoli che potrebbero interessarti