Tu sei qui

Davide Brivio lascia Alpine. Honda e la MotoGP lo aspettano da tempo

Da tempo si parla di un ritorno nel motomondiale del manager italiano e questo divorzio consensuale sembra un altro indizio: "voglio seguire altre opportunità"

MotoGP: Davide Brivio lascia Alpine. Honda e la MotoGP lo aspettano da tempo

Dopo 3 anni, Davide Brivio ha detto addio ad Alpine, scuderia con cui aveva fatto il suo ingresso in Formula 1 come Racing Director per poi passare ad occuparsi dell’Academy e dei giovani piloti.

Bruno Famin, VP Motorsports Alpine Racing, ha dichiarato: “innanzitutto, vorremmo ringraziare Davide per il suo duro lavoro e il suo impegno nelle ultime tre stagioni. La sua esperienza nel motorsport è stata estremamente preziosa, soprattutto nello sviluppo e nella progressione dell'Alpine Academy. Il desiderio di Davide è quello di lasciare Alpine per perseguire altre opportunità e noi abbiamo accettato il suo desiderio concordando reciprocamente di separarci. Gli facciamo i nostri migliori auguri per il prossimo capitolo di una carriera già impressionante nel motorsport".

Davide Brivio ha aggiunto: "è stato un capitolo di cui sono orgoglioso della mia carriera nel motorsport essere coinvolto in Formula 1 con Alpine. Vorrei ringraziare Alpine per avermi dato l'opportunità di vivere un'esperienza in Formula 1, che era il mio desiderio, e anche per avermi dato la possibilità di trasmettere un po' della mia esperienza nel motorsport ai giovani piloti dell'Alpine Academy. Auguro al team e all'Academy il meglio per il futuro e sono sicuro che vedremo molti giovani piloti raggiungere traguardi fantastici nella loro carriera. Partecipare in piccola parte a questo successo sarà certamente qualcosa che conserverò con cura. Sono grato ad Alpine per aver accolto il mio desiderio di perseguire altre opportunità che potrebbero (e spero che lo faranno) presentarsi in futuro".

Ora bisognerà capire il perché di questa mossa. È da più di un anno che si parla di un ritorno di Brivio in MotoGP e il suo nome è stato associato più volta a quello di Honda. HRC sta ristrutturando il suo progetto nel motomondiale e un manager dell’esperienza di Davide sarebbe più che prezioso.


Articoli che potrebbero interessarti