Tu sei qui

MotoGP, Suzuki aspetta Petrucci per Misano, il Piano B è Bassani

La Casa giapponese ha offerto a Danilo la sella di Mir, ma qualora non si concretizzasse l'affare, è già stato allertato Axel, attualmente impegnato in SBK con Motocorsa

MotoGP: Suzuki aspetta Petrucci per Misano, il Piano B è Bassani

Share


Joan Mir non ci sarà a Misano. A seguito del violento highside rimediato in Austria, il pilota spagnolo è stato costretto ad alzare bandiera bianca in vista del round della Riviera, in programma il prossimo 4 settembre.

Suzuki ha quindi deciso di correre ai ripari, offrendo la propria moto a Danilo Petrucci. Dal momento che Guintoli è ancora convalescente, la scelta della Casa è stata indirizzata sul pilota ternano, attualmente impegnato con la Panigale V4 nel MotoAmerica. Un’occasione ghiotta per Petrucci, che tornerebbe in MotoGP in un weekend dove non ci sono concomitanze con la Serie a stelle e strisce.

Danilo deve però avere il benestare da parte di Ducati, la quale non sarebbe del tutto convinta della cosa, perché distoglierebbe le attenzioni del ternano dal MotoAmerica.

In attesa di capire quale sarà l’evoluzione della situazione, Suzuki ha già un Piano B: trattasi di Axel Bassani, attualmente impegnato in Superbike con la Ducati di Motocorsa.  Per il giovane talento, al centro dei rumori di mercato delle derivate, sarebbe un sogno non da poco salire in sella alla Suzuki a Misano. Quel weekend non ci sono infatti concomitanze, perché la Superbike è ferma fino alla settimana seguente.

Non resta quindi che attendere.

Articoli che potrebbero interessarti