Tu sei qui

MotoGP, Valentino Rossi: "Felice di andare ad Austin, mi sento positivo"

"Nel 2019 ero stato veloce sia in qualifica sia in gara". Dovizioso al suo secondo GP sulla Yamaha: "ho tante aree su cui lavorare, non so cosa aspettarmi"

MotoGP: Valentino Rossi: "Felice di andare ad Austin, mi sento positivo"

Share


Il motomondiale si trasferisce in Texas questo fine settimana e Valentino spera che Austin gli regali un buon risultato. L’ultima volta al Cota fu ne 2019 e in quell’occasione Rossi sfiorò la vittoria. Un precedente che lo fa ben sperare dopo le ultime tre gare in cui è sempre finito fuori dalla zona punti.

Mi piace molto Austin e l'ultima volta che avevamo corso lì, era stato un grande weekend per me - ricorda il Dottore -Ero stato molto forte sia in qualifica che in gara ed ero finito sul podio. Vedremo cosa succederà quando arriveremo lì, ma è davvero bello potere correre fuori dall’Europa in questa stagione e non vedo l’ora, dopo non essere stato in grado di esserci l'anno scorso”.

Come sempre, è difficile fare previsioni in MotoGP.

Avremo bisogno di arrivare lì per capire quale può essere il nostro potenziale, ma mi sento positivo e spero che possiamo migliorare alcune delle cose di cui abbiamo bisogno, in modo di potere fare una buona gara la sua speranza.

Per la seconda volta, al fianco di Valentino ci sarà Andrea Dovizioso. La gara di Misano è stata per lui un salto nel buio, non avendo mai guidato prima la Yamaha, ma i due giorni di test dopo il GP gli hanno permesso si conoscerla meglio.

Ci sono ancora un sacco di aree su cui ho bisogno di lavorare, ma è stato bello avere il test di Misano per potere passare più tempo sulla moto - spiega il Dovi - Non sono sicuro di cosa aspettarmi da questo fine settimana, avrò bisogno di vedere in quale situazione si trova la pista e dovrò scoprire il livello di grip. È una pista molto impegnativa e l'ultima volta che sono stato lì aveva un sacco di dossi, ma penso che abbiano fatto alcune modifiche da allora. Il meteo naturalmente avrà un impatto, ma sarà lo stesso per tutti. È molto difficile prevedere cosa succederà, ma spero di continuare a fare progressi questo fine settimana.

Articoli che potrebbero interessarti