Tu sei qui

Bradl: il ritiro di Folger? in MotoGP la pressione è estrema

"Lo sforzo fisico e gli impegni vengono moltiplicati, hai tutti gli occhi addosso, soprattutto se sei l'unico pilota di una nazione come me o Jonas"

MotoGP: Bradl: il ritiro di Folger? in MotoGP la pressione è estrema

La decisione di Jonas Folger di non correre quest’anno ha preso molti in contropiede, non ultimo il suo team manager Hervé Poncharal. È chiaro che non sono solo i problemi fisici ad avere convinto il pilota tedesco a prendersi un lungo periodo di pausa e la componente psicologica ha certamente influito sulla sua scelta.

Spesso si sottovaluta lo stress fisico e mentale a cui è sottoposto un pilota di MotoGP, ha cercato di spiegarlo Stefan Bradl in un’intervista concessa a Speedweek.

Non posso dire nulla sulla situazione di Folger perché non conosco le ragioni del suo ritiro - ha detto - Forse la pressione era troppo alta, o forse il problema maggiore sono le sue condizioni fisiche. Resta un grande peccato”.

Sicuramente la MotoGP mette a dura prova.

Mi sono accorto che la MotoGP chiede molto di più al fisico rispetto alla Moto2 e non solo, tutto viene moltiplicato - ha continuato - Nella classe regina, i fine settimana sono completamente pieni di impegni dal giovedì mattina alla domenica sera, puoi a malapena staccare per una mezz’ora”.

Bradl si riferisce non solo agli impegni con il team, ma anche a quelli con i media e gli sponsor.

“La pressione che proviene dall’esterno è altissima. Se poi sei l’unico pilota di una nazione - come è accaduto a lui e a Folger - tutti gli occhi sono puntati su di te. L’ho provato sulla mia pelle e penso che anche Jonas sappia quello di cui sto parlando”.

Inoltre c’è il confronto con il compagno di squadra.

“Jonas ha avuto un fortissimo compagno di squadra con cui confrontarsi immediatamente. Zarco è un ottimo pilota, puoi cercare di nascondertelo, di guardare solo a te stesso, ma vorrai sempre essere il migliore in squadra e ci proverai comunque. Nonostante tutto, Jonas ha fatto una bella stagione, spero che possa ritornare in forma. Gli auguro che ritrovi la felicità”, ha concluso Bradl.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti