Tu sei qui

MotoGP, Messico e... Malesia: il casco di Valentino per i test

FOTO. Svelata l'ormai tradizionale grafica che Rossi userà nelle prove invernali, questa volta è ispirata all'arte Huichol

MotoGP: Messico e... Malesia: il casco di Valentino per i test

Share


Probabilmente il termine Huichol fino al momento non vi diceva niente, ma la particolare arte di questo popolo messicano sfreccerà sui circuiti della MotoGP questo inverno. È infatti ormai una tradizione che Valentino Rossi abbia un casco speciale per i test e per la stagione 2017/18 ha voluto una grafica ispirata alla tecnica messicana.

Il risultato finale, come sempre, vale più di mille spiegazione e nelle foto (pubblicate dalla Drudi Perfomance di Aldo Drudi, che ha realizzato l’opera) potete vedere quanto suggestivo il risultato finale.

Semplificando, nell’arte Huichol si delineano i contorni delle figure con dei fili colorati, effetto che viene ricreato anche sul casco del Dottore dalle varie pennellate. Dimenticavamo un pariticolare, il casco è stato dipinto interamente a mano da Davide Degli Innocenti.

L’arte huichol mi ha incuriosito fin da subito, perchè riprende molti dei miei simboli, come il sole e la luna o la tartaruga - ha spiegato Valentino Rossi - Abbiamo cercato di ricreare sul casco l’effetto delle perline con cui i messicani danno colore e forma a questi oggetti, ma di farlo in chiave Valentino Rossi. Il casco è venuto molto bene, è stato molto bravo Aldo Drudi, ma soprattutto questa volta Davide (Davide Degli Innocenti, responsabile grafica e coloring presso Drudi Perfomance, NDR), che si è messo a fare le perline una per una con il pennellino. Si può dire che il casco sia diventato un’opera d’arte e qualcosa di nuovo mai visto prima”.

Messico e Malesia, per il debutto della nuova grafica, con Valentino impegnato a Sepang, insieme a Vinales e Zarco, oggi e domani.

Articoli che potrebbero interessarti