Tu sei qui

MotoGP, Vinales: "Andrò a Noale per parlare di questi test, so come migliorare l'Aprilia"

"Non avevamo una moto nuova qui, ma tante novità di elettronica che mi hanno fatto fare un netto passo in avanti. Dobbiamo migliorare, a Sepang arriveranno delle novità importanti"

MotoGP: Vinales: "Andrò a Noale per parlare di questi test, so come migliorare l'Aprilia"

Share


Maverick Vinales sta continuando a lavorare sodo per riuscire a sfruttare tutto il proprio talento in sella all'Aprilia. Lo spagnolo sta facendo un lavoro sulla moto che non aveva potuto svolgere durante i weekend di gara e che sembra stia portando dei frutti molto positivi. Lo spagnolo è apparso molto ottimista alla fine dei test di Jerez, consapevole di avere tra le mani una RS-GP che ancora non ha espresso completamente il proprio potenziale. 

Il tallone d'Achille di Vinales sull'Aprilia è stata sempre la frenata, ma gli ingegneri di Noale sono riusciti ad aiutarlo da questo punto di vista intervenendo sull'elettronica della moto. Inoltre i dati raccolti in questa due giorni saranno fondamentali per lavorare sulle novità da portare in pista nel 2022, nei test di Sepang. La voglia e l'entusiasmo di Maverick sono ben chiari nelle sue parole. 

"Vogliamo sfruttare ogni singolo giorno che abbiamo, perché a volte è difficile spostare le moto ed il materiale da un tracciato all’altro velocemente durante l'anno. Ma faremo il massimo nei giorni di test che abbiamo, sappiamo quanto lavoro dobbiamo fare. Anche fare dei piccoli passi adesso significherà molto durante la stagione. Di certo andrò a Noale per parlare di questi test, delle mie sensazioni. Non vedo l’ora di continuare a lavorare e migliorare la RS-GP". 

Qui hai provato qualche novità che ha funzionato?
"Non abbiamo provato niente di specifico sulla moto, ma abbiamo lavorato molto sulla frenata che è un’area in cui soffro ancora molto anche in gara, ma qui abbiamo fatto un grosso passo avanti anche grazie all’elettronica e quindi siamo contenti di come sono andati questi test, per come abbiamo lavorato soprattutto su questo aspetto". 

Un problema che ti ha afflitto subito con l'Aprilia. 
"
La Yamaha frenava in modo diverso e mi sto adattando ancora. I ragazzi mi stanno aiutando molto dandomi una moto più dolce specialmente in ingresso curva grazie al lavoro sul freno motore. Mi serviva per sentirmi più tranquillo e sicuro in ingresso curva. Questo cambiamento mi permette di staccare dopo e più forte, quindi è fantastico. E’ migliorata anche la gestione elettronica del cambio in staccata, una cosa che ci aiuta sia sul giro secco che sul passo gara. Dobbiamo fare altri passi avanti, non siamo ancora dove vogliamo essere". 

In quale altra area vuoi vedere dei passi in avanti?
"Per me dobbiamo migliorare sul turning, ma abbiamo molto chiaro cosa serve fare per migliorare. Dobbiamo aspettare Sepang per continuare il lavoro ma è ottimo avere una direzione chiara verso cui andare, quindi mi sento davvero contento per come sono andati questi test. Non avevamo una moto diversa rispetto a quella di Valencia, per queste cose dobbiamo aspettare Sepang. Lì avremo tante novità sicuramente". 

Non pensi mai che forse sarebbe stato meglio fare più test prima di debuttare in gara con l'Aprilia?
"
Non rimpiango di avere iniziato direttamente con le gare con l’Aprilia, era importante per capire come lavorare durante un fine settimana di gara. L’ho preso come un periodo in cui migliorare e nei test stiamo migliorando ulteriormente. Fare le gare è stato molto importante secondo me". 

A questo punto cosa ti aspetti dal 2022?
"Difficile attendersi qualcosa di preciso. Dobbiamo aspettare Sepang, dopo questi test abbiamo molte informazioni su come lavorare per il futuro. Voglio aspettare prima di dire qualcosa sulle mie aspettative, perché io sento un potenziale molto alto nella moto, lo sento distintamente. Ci serve di estrarlo e lo stiamo facendo passo dopo passo. In Aprilia hanno il tempo per lavorare e penso che a Sepang avremo molte cose per rendere più facile la vita in sella a noi piloti". 

Articoli che potrebbero interessarti