Tu sei qui

MotoGP, Vinales: "Non voglio fermarmi nel 2022, ma una Casa che mi dia fiducia"

Lo spagnolo ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la sessione di allenamento a Barcellona: "Non ho ancora alcun accordo, ma vorrei evitare un anno sabbatico"

MotoGP: Vinales: "Non voglio fermarmi nel 2022, ma una Casa che mi dia fiducia"

Share


Fiducia. Un termine che Maverick Vinales utilizza moltissimo. L'ha cercata per tutti i 5 anni passati in Yamaha e probabilmente sente di averla ricevuta solo a tratti, ma per il 2022 lo spagnolo ha deciso di metterci un punto e cercarla altrove. Sappiamo tutti della sua decisione riguardo l'abbandono della nave di Iwata ed al contempo tutti ci domandiamo quale possa essere l'approdo per il Top Gun della MotoGP.

A questo punto della stagione di selle libere ce ne sono poche, ma dobbiamo ricordare che solo pochi giorni fa appariva fantascientifico ritrovarsi con una M1 ufficiale libera per la prossima stagione, quindi nulla vieta che lo stesso scenario possa concretizzarsi con altre Case e con piloti ancora in cerca di autore. Vinales ha di certo innescato una girandola, le cui conseguenze al momento non sono evidenti. Questione di tempo.

Maverick nei giorni scorsi è stato a Barcellona per girare in pista in sella ad una Yamaha R1 assieme ad illustri colleghi come Jack Miller e Alex Rins, rispettivamente in sella ad una Ducati Panigale V4s ed una Suzuki GSX-R 1000. Al termine della giornata ha anche trovato spazio per concedere qualche domanda ai giornalisti presenti, tra cui i colleghi di Catalunya Radio. Non molte battute, ma un ulteriore chiarimento su cosa stia attualmente cercando per far cambiare direzione alla propria carriera.

"Non è una questione di moto o squadra che non funzionano - ha spiegato Vinales riguardo la propria decisione - è un problema che riguarda la fiducia che mi serve attorno per costruire qualcosa di buono. E' tutto molto difficile in MotoGP, serve fiducia per dare tutto. La cosa frustrante per me, è il non riuscire a dare il 100%"

Maverick ha confermato di non avere ancora accordi per la prossima stagione.
"Voglio tornare più forte che mai dopo questa pausa. Non sto pensando al 2022, perché non ha senso farlo in questo momento, non ho nessun accordo. Ma la prenderò comoda e vedrò cosa accadrà per il futuro, ma adesso non so nulla".

L'ipotesi di un anno di stop, non piace a Vinales, che al momento ha diverse opzioni davanti. 
"Non è facile, perché la cosa davvero importante è correre. In questo sport stare fermi un anno può diventare un problema. Ma deve piacermi farlo, devo divertirmi e poter dare il massimo"

Articoli che potrebbero interessarti