MotoGP, Lorenzo: "Da quando non ci sono io Ducati e Yamaha vincono meno"

"Dire che io non sono un buon tester è come dire che la Terra è quadrata. Crutchlow sarà ottimo per controllare la resistenza della Yamaha"

Share


Solita sessione di Q&A sul suo profilo Instagram per Jorge Lorenzo che, come di consueto, non le manda a dire a nessuno. Questa volta il maiorchino ha risposto alle frasi di Crutchlow che nei giorni scorsi aveva dichiarato: "Ha vinto 5 mondiali ma questo non significa che sia stato un buon collaudatore".

Ecco la risposta di Jorge: "Dichiarare che io non sia un buon tester è come dire che la Terra è quadrata. Sia gli ingegneri che i piloti che hanno lavorato con me in Yamaha e Ducati lo sanno. Ho la capacità di far evolvere la moto rendendola più veloce. Parlando di numeri, è un dato di fatto che dalla mia partenza entrambe le squadre stiano vincendo di meno. Cal è stato uno dei piloti con il minor numero di vittorie e il maggior numero di cadute negli ultimi anni. Penso che sarà un grande tester, per controllare la durezza della moto". 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti