MotoGP, Vinales: “Il test di Lorenzo a Portimao? In gara avremo un'altra moto”

“Jorge ha girato con la M1 2019, completamente diversa dalla nostra. Io  nei test ho fatto 95 giri: mi sono distrutto. Il GP a Barcellona? non ci ho capito nulla. A Le Mans la Yamaha può mostrare il suo potenziale”

Share


Ci sono diversi piloti che vogliono voltare pagina dopo l’ultimo round di Barcellona. Uno di questi è Maverick Vinales, intenzionato a riscattare la prestazione incolore del Montmelo. Da parte del pilota Yamaha sembra infatti trapelare fiducia in vista della sfida transalpina.

Questo sarà un weekend molto interessante – ha esordito Maverick - penso possa essere una buona pista per la Yamaha. Dovremo cercare infatti di partire subito veloce, puntando a ottenere la prima fila in vista delle qualifiche di sabato”.

Maverick mostra quindi sicurezza.

“Quando c’è grip la Yamaha si comporta sempre bene e sotto questo aspetto Le Mans ha un asfalto con tantissimo grip. Lo scorso anno sono stato molto veloce in FP1 e FP2. Dovremo  quindi capire le sensazioni in vista di domenica. Come ben sappiamo c’è il rischio pioggia, ma la M1 2020 è molto più competitiva sul bagnato rispetto allo scorso anno”.

In Francia Maverick vanta anche una vittoria nella classe regina.

“Qua so bene come comportarmi e cosa fare per essere veloce. Penso che questo weekend potrà essere una bella battaglia da affrontare”.

Intanto in settimana lo spagnolo ha provato a Portimao. Lui era con la R1, Jorge Lorenzo con la M1 2019.

“Girare a Porimao con una moto stradale è completamente diverso da quando poi utilizzi la MotoGP. Questa giornata è stata però utile per capire alcuni aspetti della pista, come ad esempio la partenza, che prevede un saliscendi. Lorenzo? Ha girato con la moto 2019, ma quando scenderemo in pista lo faremo con una moto che sarà completamente diverso da quanto provato e fatto da Jorge”.

Come detto in Francia Vinales vuole voltare pagina dopo l’amarezza del Montmelò.

“A Barcellona non ho capito nulla, infatti volevo subito tornare in sella alla moto. Ho percorso ben 95 giri a Portimao con la R1, mi sono distrutto”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti