MotoGP, Crutchlow: ho passato Rossi e ho sbagliato

Cal: "Purtroppo sono arrivato largo in curva e l'errore ha pesato. Oggi ognuno dei primi otto poteva arrivare sul podio"

Share


Marquez a parte, la seconda Honda arrivata al traguardo di Assen è stata quella di Cal Crutchlow, protagonista del sesto posto alle spalle di Valentino Rossi. Il britannico scattava dalla seconda casella sullo schieramenti, ma non è mai riuscito a trovare lo spunto decisivo per rimanere agganciato alle prime posizioni.

“Penso che sia stata una grande gara da parte di tutti i piloti là davanti – ha detto l’alfiere LCR – purtroppo, a due giri dal termine, ho commesso un brutto errore quando ho deciso di sorpassare Rossi”.

Cal spiega l’accaduto.

Quando ho passato Valentino pensavo di poter agganciare il treno di piloti che lo precedevano - ha ammesso - invece sono arrivato largo in curva e ho perso il contatto da loro, dovendo quindi accontentarmi del sesto posto a fine gara”.

Crutchlow vede però il bicchiere mezzo pieno.

Come ho detto è stata una battaglia incredibile – ha concluso – ognuno dei primi otto poteva infatti finire sul podio. Sono comunque soddisfatto, perché insieme alla squadra abbiamo lavorato bene per tutto il fine settimana e sono riuscito a essere competitivo”.   

Share

Articoli che potrebbero interessarti