Tu sei qui

MotoGP, Marc Marquez: "Spero di tornare a essere un pilota Honda in futuro"

VIDEO - Al Thanks Day a Motegi, il campione spagnolo ha tenuto una porta aperta: "Honda rimarrà sempre nel mio cuore. Ho cambiato solo per tornare a vincere"

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Marc Marquez ha iniziato martedì scorso un nuovo capitolo della sua vita, dopo 11 anni con Honda è salito sulla Ducati del team Gresini a Valencia. Lo spagnolo ha comunque voluto partecipare all’Honda Thanks Day di Motegi, una giornata speciale in cui HRC riunisci tutti i suoi piloti delle varie specialità per celebrare la stagione appena passata.

Per Marquez è stato il momento per dire addio - o meglio arrivederci - alla Honda. Sul rettilineo del circuito giapponese ha salutato i suoi tifosi, come potete vedere nel video qui sopra (al minuto 7:49:00).

Sono felice di essere qui ancora una volta all’Honda Thanks Day - le sue parole - Come sapete, quest'anno è molto speciale per me, perché io e Honda ci separeremo. Vedremo se le nostre strade si incroceranno nuovamente in futuro. In questi 11 anni, abbiamo vinto 6 titoli mondiali insieme, abbiamo fatto cose meravigliose e siamo cresciuti insieme”.

Marc non vuole pensare che la relazione sia finita, ma che dopo una pausa ci sia la possibilità di ritrovarsi. 

"Per me è sempre stato un piacere far parte di questa grande famiglia - ha continuato - Il team Repsol Honda è la squadra della mia carriera, una squadra fatta di persone che non mi dimenticheranno mai. Come sapete, il mio obiettivo è tornare a vincere e per questo ho dovuto trovare il migliore modo per raggiungerlo, come ho sempre fatto nella mia carriera. In ogni caso, chissà cosa ci riserverà il futuro, se ci incontreremo di nuovo. Non so se questo sarà il mio ultimo Honda Thanks Day, spero di no, spero in futuro di tornarci come pilota Honda. Possiamo essere felici di ciò che abbiamo ottenuto in questi anni: grazie a tutto lo staff giapponese, a tutta l'azienda, alla Honda e al mio team che m mia aiuto in tutti questi anni. Honda rimarrà sempre nel mio cuore”.

Insomma, Marquez non ha usato giri di parole per dire che non esclude in futuro di vestire ancora i colori della HRC.

Articoli che potrebbero interessarti