Tu sei qui

MotoGP, Marini: "La foto di Valentino con i colori HRC? Magari ci va lui!"

Luca ironizza: "Sarebbe interessante, sono sicuro che sarebbe veloce. La situazione è difficile, non voglio parlare di questo argomento, tutti i media ne parlano e lo capisco perché è il vostro lavoro. Il mio è un altro". Bezzecchi: "se andrà in Honda sono contento per lui"

MotoGP: Marini: "La foto di Valentino con i colori HRC? Magari ci va lui!"

Share


Luca Marini è al centro dlel'attenzione mediatica in questi giorni per le voci che si rincorrono e che lo vedrebbero in procinto di firmare un contratto con Honda per sostituire Marc Marquez in HRC nel 2024. Manca ancora la conferma, ma tutti i pezzi del puzzle stanno andando a formare lo scenario che vedrebbe Luca andare a ricoprire un ruolo molto importante nel paddock, proprio in uno dei momenti storicamente più difficili per Honda. 

Ma il pilota di VR46 non vuole per ora alimentare voci al riguardo e sceglie un profilo basso decidendo di scherzare sull'argomento commentando la foto che ha postato suo fratello Valentino Rossi in nottata su Instagram, un ricordo di quanto era proprio lui il pilota italiano di Honda in MotoGP. 

"Magari torna e ci va lui a correre in Honda HRC, sarebbe interessante e penso che possa essere veloce!", ha scherzato Luca con una battuta da titolo che conferma la sua prontezza.

Tu non vuoi dirci niente?
"Tutti i media stanno parlando di questa cosa, ma secondo me lo fanno solo per avere tanto traffico! Lo capisco, è il vostro lavoro. Io faccio il mio. E’ una situazione difficile, non so cosa altro dire".

Allora parliamo della gara. 
"La partenza è stata molto importante, non è andata bene perché quando ho messo la seconda la moto si è impennata tanto e quando la ruota ha toccato di nuovo l’asfalto ho dovuto chiudere un attimo il gas. Alla curva 1 mi avevano passato in tanti e quando sei dietro qui a Sepang è difficile, non puoi attaccare facilmente perché la temperatura della gomma sale tantissimo e diventa difficile fermare la moto, inizi ad usare molto la posteriore per fermarla ed a quel punto sale anche la pressione dietro ed inizi a guidare la moto in modo completamente diverso rispetto alle libere. E’ stato un peccato, ma vediamo come migliorare per il Qatar".

Per Marco Bezzecchi le cose sono andate leggermente meglio, anche se il sesto posto in gara non è un risultato esaltante per il pilota che è terzo in campionato quando mancano appena due round al termine del 2023. 

"Non sono tanto stanco, ma non sono neanche soddisfatto - ha detto Marco - Speravo di fare meglio qui, ma mi è mancato sempre qualcosa, non avevo la giusta confidenza con la moto. Ho dato tutto, ma serviva qualcosa in più. La spalla va meglio, mi fa ancora un po’ male ma non direi che mi ha limitato, onestamente. Abbiamo fatto un bel lavoro a casa, un pelo di riposo mi ha aiutato. E’ passato tempo dall’intervento, quindi sapevo che sarebbe andata meglio. Fisicamente stavo bene insomma, solo che non riuscivo a guidare come volevo. In alcuni punti non ero perfetto e basta".

Adesso si va in Qatar, cosa ti aspetti?
"Il Qatar mi piace molto, è sempre figo lì, un’atmosfera diversa, si corre di notte. Ho voglia di correre subito, quando non sei contento hai voglia di scendere subito di nuovo in pista".

Come commenti il possibile passaggio di Luca Marini in HRC?
"Non mi riguarda più di tanto il futuro di Luca, giusto che faccia le sue scelte. Se ha avuto questa possibilità ha fatto bene a prenderla, perché parliamo di una Honda ufficiale, è un gigante nel mondo delle moto. Se sarà così, sarò contento per lui. Altrimenti, sarò contento uguale!".

Articoli che potrebbero interessarti