Tu sei qui

MotoGP, Bastianini: "ci metto troppo a trovare la velocità, devo parlare con Stoner"

“Sono un pilota che ha bisogno di alcuni aggiustamenti e non riesco ad essere competitivo da subito. Anche oggi ho perso troppo tempo”

MotoGP: Bastianini: "ci metto troppo a trovare la velocità, devo parlare con Stoner"

Share


Il weekend di Enea Bastianini rispecchia per certi versi i saliscendi di Portimao. Nonostante il mancato accesso alla Q2, il bicchiere è da considerarsi mezzo pieno da parte del romagnolo. Ad attenderlo domenica ci sarà però una corsa da affrontare con il coltello tra i denti, come accaduto esattamente due settimane fa a Misano, quando era stato costretto a partire dalle retrovie.

L’alfiere Avintia è però consapevole delle proprie qualità e di conseguenza vuole andare all’attacco fin dall’inizio.  

“Purtroppo oggi non sono riuscito ad accedere alla Q2 – ha esordito Enea – il tempo sul giro era buono, ma Zarco e Lecuona hanno fatto meglio di me. Durante la giornata ho dovuto lavorare sull’assetto, dato che non avevo le sensazioni che volevo per arrivare subito in Q2. Tutto sommato penso che il mio passo non sia male, anche se dobbiamo capire ancora alcune cose per la gara. Di sicuro questo non è il mio vero potenziale, considerando tra l’altro il weekend dello scorso aprile”.

Bastianini fa poi mea culpa per il modo in cui ha affrontato il weekend.

“Purtroppo ho perso troppo tempo nel cercare di essere veloce fin da subito, questa cosa è già successa altre volte e in futuro non dovrà più ricapitare nel 2022”.

Intanto sullo sfondo in molti sognano un weekend stile Misano da parte sua.

“Quel weekend è stato diverso, dato che abbiamo trovato l’asciutto solo la domenica, arrivando in gara alla cieca. Il fatto, come detto, è che ci mettiamo troppo a trovare la giusta competitività e di conseguenza dobbiamo capire il perché. Io sono un pilota che ha bisogno di alcuni aggiustamenti. A Valencia dovrò quindi cercare di velocizzarmi, anche se resto fiducioso per la gara di domani”.

A tal proposito, tempo fa Luca Marini sottolineò le poche risorse all’interno del team.

“Possiamo fare meglio, anche se non ho ancora ben chiaro cosa cambiare per il 2022. In vista del prossimo anno ci penserò, lavorando su me stesso”.

L’ultima considerazione è su Casey Stoner.

“Purtroppo questo weekend è nel box ufficiale Ducati, anche se ho comunque avuto modo di parlare con lui ieri. Spero di rivederlo oggi, perché ho tante cose da chiedergli”.

Articoli che potrebbero interessarti