Tu sei qui

MotoGP, Alex Rins e Suzuki insieme fino al 2020

È arrivata Le Mans la notizia ufficiale del rinnovo del contratto. "Mi fido del team e dell'azienda, potremo raggiungere grandi risultati"

MotoGP: Alex Rins e Suzuki insieme fino al 2020

Alex Rins continuerà la sua avventura in Suzuki per altri due anni. Il pilota spagnolo ha infatti rinnovato il suo contratto fino al 2020 con Suzuki, marca con cui aveva debuttato lo scorso anno in MotoGP. Era nell’aria da qualche settimana la notizia di un rinnovo e l’ufficialità è arrivata a Le Mans.

Sono veramente contento del rinnovo. Da quando ero ancora in Moto2 e stano pianificando di salire in MotoGP, Suzuki ai miei occhi è sempre stato il progetto più interessante - ha detto Rins - Lo scorso anno il mio debutto è stato complicato, mi sono infortunato alla schiena nei test di Valencia nel 2016, poi alla caviglia mentre mi stavo allenando e infine al braccio ad Austin. Mi sono trovato in una situazione molto, molto dura ma ho sempre sentito l’affetto e il sostegno di Suzuki e dell’intera squadra. Siamo riusciti a ribaltare la situazione rimanendo pazienti, lavorando duro e finalmente quest’anno è arrivato il mio primo podio in Argentina. A prescindere dei risultati, siano stati buoni o meno, l’atmosfera nel box è sempre stata positiva. Il progetto che il team ha preparato per me è fantastico, posso fidarmi interamente delle capacità dell’azienda e della squadra quando arrivano degli aggiornamenti e sono sicuro potremo continuare a puntare a grandi risultati. Ora dobbiamo solo continuare a lavorare sodo e vedere quanto lontano potremo arrivare.

Soddisfatto anche il team manager Davide Brivio: “sono molto felice di essere riuscito a portare a termine il rinnovo con Alex per il 2019 e il 2020. Alex sta crescendo velocemente e sappiamo che avere un lungo periodo da passare insieme ci permetterà di concentrarci e lavorare ancora più duramente per raggiungere importanti risultati con lui. Sono lieto che anche Alex sia contento di rimanere con noi  e voglio ringraziare la sua squadra, tutto il team e gli uomini in Giappone per avere creato un bell’ambiente dove lui potrà continuare a crescere”.

Il Project Leader Shinichi Sahara ha infine aggiunto: “il rinnovo con Alex è fonte di grande orgoglio per noi, specialmente perché abbiamo sempre sperato che rimanesse con noi a lungo. Abbiamo iniziato questa avventura con lui lo scorso anno con l’obiettivo non solo di vederlo crescere in MotoGP, ma anche di farlo noi stessi insieme a lui. Penso che il cammino verso il successo debba essere affrontato passo dopo passo, prendendosi il tempo necessario, imparando dagli errori e facendo tesoro dei successi. Sia Alex che il suo team sono su questa linea ed è per questa ragione che siamo molto felici di continuare questo progetto per altri due anni”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti