Tu sei qui

MotoGP, Michelin Tyre Tech Notes a Phillip Island:

Come spesso accade a Phillip Island, oggi faceva freddo e tirava vento. Tuttavia, la pista era asciutta per entrambe le sessioni della MotoGP, quindi sono stati provati i 3 pneumatici slick anteriori e i 3 posteriori

MotoGP: Michelin Tyre Tech Notes a Phillip Island:

Share


Come spesso accade a Phillip Island, oggi faceva freddo e tirava vento. Tuttavia, la pista era asciutta per entrambe le sessioni della MotoGP, quindi sono stati provati i 3 pneumatici slick anteriori e i 3 posteriori.

Le temperature della pista erano di 20°C al mattino e sono salite a 28°C nel pomeriggio.
 
I pneumatici anteriori si sono comportati bene, il warm-up è stato buono considerando le condizioni, e la differenza tra le 3 specifiche è stata soprattutto nella stabilità e nel supporto che hanno offerto. La Soft si è rivelata buona per l'inizio della sessione mattutina e per il time attack. La Medium era più stabile e con un buon inserimento in curva, mentre la Hard era molto consistente e funzionava particolarmente bene per i piloti più aggressivi.
 
Il posteriore Soft offriva livelli di aderenza molto elevati per 1 o 2 giri, ma poi la perdita di potenziale era piuttosto evidente.
Il posteriore Medium era più stabile e consistente, ma con meno aderenza in curva e più scivolamento. Il posteriore Hard scivolava nelle condizioni di pista fredda e leggermente verde di oggi, ma più tempo in pista e temperature più alte probabilmente lo aiuteranno a migliorare le prestazioni nel corso del weekend.

Articoli che potrebbero interessarti