Tu sei qui

MotoGP, Honda: Wild card a Motegi per il collaudatore Tetsuta Nagashima

Honda HRC a Motegi schiererà il collaudatore giapponese che ha corso la 8 ore di Suzuka, contribuendone alla vittoria segnando il giro più veloce

MotoGP: Honda: Wild card a Motegi per il collaudatore Tetsuta Nagashima

Share


Il pilota collaudatore HRC Tetsuta Nagashima parteciperà al Gran Premio del Giappone della MotoGP come wild card.

Honda Racing Corporation (HRC) annuncia l'ingresso di Tetsuta Nagashima come wildcard per il Team HRC nella classe MotoGP al Gran Premio Motul del Giappone 2022 FIM MotoGP World Championship Series Round 16, che si terrà domenica 25 settembre 2022 al Mobility Resort Motegi di Tochigi, Giappone. Nagashima ha recentemente fatto parte del Team HRC che ha vinto la 8 Ore di Suzuka (Suzuka 8 Hours Endurance Race) del FIM Endurance World Championship "Coca Cola" 2022 e ha lavorato come collaudatore HRC in Giappone.

Nel 2013 ha debuttato nel FIM Road Racing World Championship classe Moto2 (Moto2) come wild card, ottenendo il 20° posto in gara. Nel 2014 ha gareggiato come pilota titolare nella classe Moto2, ma ha saltato il GP del Giappone della stagione successiva a causa di un incidente durante la gara del Gran Premio di Gran Bretagna. Nel 2015 è passato al Campionato europeo FIM CEV Repsol Moto2, ma nel 2017 è tornato nel Campionato mondiale Moto2, ottenendo la sua prima vittoria iridata nel Gran Premio del Qatar 2020.

Dal 2021 Nagashima è stato collaudatore HRC e ha partecipato alla 8 Ore di Suzuka del 2022 insieme ai membri del team Takumi Takahashi e Iker Lecuona. Nelle qualifiche della Top Ten della 8 Ore di Suzuka, Nagashima ha stabilito il nuovo record sul giro di 2 minuti e 4,934 secondi, conquistando la pole position. Il suo stato di forma è proseguito in gara, dove ha fatto registrare il giro più veloce in 2 minuti e 6,934 s, contribuendo alla 28ª vittoria della Honda alla 8 Ore di Suzuka, la prima dal 2014.

Qui il commento del pilota:

Tetsuta Nagashima 
"Parteciperò alla classe regina della MotoGP, che sognavo fin da quando ero bambino. Si tratta solo di una wild card per una gara, ma farò del mio meglio e dimostrerò il mio apprezzamento alla HRC per avermi dato questa opportunità con buoni risultati. Nella 8 Ore di Suzuka, tutto è andato bene dai test alla settimana di gara e abbiamo vinto, quindi manterrò questo slancio anche nel Gran Premio del Giappone. Sento che, grazie ai test di sviluppo condotti quest'anno come pilota HRC, le mie capacità di pilota stanno migliorando, quindi spero che tutti vedano come guida ora Tetsuta Nagashima. Farò del mio meglio, quindi spero che tutti i presenti in pista e gli spettatori che guardano la TV facciano il tifo per me".

 

Articoli che potrebbero interessarti