Tu sei qui

MotoGP, Festa Ducati a Misano: Bastianini 1° al venerdì davanti a Bagnaia, Miller e Zarco

Enea festeggia l'ingaggio in Ducati Factory mettendo tutti in riga al termine della prima giornata di libere, Pecco alle sue spalle poi Miller e Zarco. 5° Quartararo davanti a Vinales ed Aleix Espargarò. Morbidelli in top ten

MotoGP: Festa Ducati a Misano: Bastianini 1° al venerdì davanti a Bagnaia, Miller e Zarco

Share


15:07 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della FP2 MotoGP a Misano, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock e ricordate l'appuntamento di stasera con il nostro Bar Sport. Stay Tuned!

15:05 - Se in Ducati avevano ancora qualche dubbio riguardo la decisione presa sulla futura coppia di piloti ufficiali di Borgo Panigale, oggi questi dovrebbe essere stati completamente dissipati. Enea Bastianini ha infatti festeggiato la tanto sospirata firma segnando il miglior tempo nel venerdì di Misano proprio davanti a Bagnaia, la coppia che rappresenta il futuro di Ducati. Per completare la festa Rossa, Miller e Zarco hanno poi segnato il 3° e 4° tempo, trasformando in una giornata perfetta il venerdì in Riviera. 

Fabio Quartararo era apparso di gran lunga il migliore nelle libere del mattino, ma nel pomeriggio è stato costretto a soccombere sotto gli attacchi dei piloti Ducati centrando il 5° tempo davanti alla coppia Aprilia composta da Vinales 6° davanti ad Aleix Espargarò, che spesso vede il suo compagno di squadra in grado di stargli davanti in queste ultime gare. Jorge Martìn ha salvato la giornata agguantando l'8° tempo davanti a Marco Bezzecchi, che porta a 6 le Ducati presenti in top ten. 

Chiude la top ten la sorpresa della giornata, ovvero un Franco Morbidelli che finalmente si sta facendo rivedere nelle uniche zone della classifica che dovrebbero riguardarlo sempre, ovvero al vertice. 

14:57 - Bastianini chiude al comando la sessione, 4 Ducati davanti a tutti a Misano!

14:55 - Sventola la bandiera a scacchi, al momento il giro di Bastianini sembra imbattibile ma diversi piloti si stanno migliorando. 

14:54 - Bastianini si piazza davanti a tutti sfruttando anche la scia di Bagnaia, che è 2°. Zarco 3°. Prima fila virtuale tutta Ducati. 

14:53 - Pioggia di caschi rossi! Vinales non si migliora ed è ancora secondo, ma si sta rilanciando. Sia Bagnaia che Bastianini stanno segnando dei caschi rossi nei primi settori. 

14:52 - Caduta per Miguel Oliveira, che chiude così la sessione. Caduta a bassissima velocità per il portoghese, che però si gioca così le sue chance di lottare per la top ten in questa sessione. 

14:49 - Il gruppo selvaggio della MotoGP entra in pista per gli ultimi 5 minuti della FP2. Sarà una sorta di miniqualifica, sono tutti su morbide al posteriore. 

14:47 - Franco Morbidelli non riesce ad uscire dal tunnel in questa fase. Adesso è solo 20° ad oltre un secondo dalla vetta. 

14:45 - Quasi tutti i piloti fermi ai box per cambiare le gomme, saranno 10 minuti infuocati al termine di questa FP2. Sta girando ancora Rins, tornato in sella dopo la caduta di prima. 

14:44 - Quartararo sta chiudendo il gap su Vinales, anzi fa anche meglio! Gira in 1'31'708 su gomme molto usate!! Con gomme nuove sarà senza dubbio il riferimento. Bagnaia intanto è rientrato in pista. 

14:42 - Quartararo sta lavorando sul passo gara, adesso ha conquistato il 2° tempo su gomme usate già da parecchi giri. Fabio ha al proprio attivo 16 giri e sta percorrendo il 17° spingendo. 

14:41 - Poco meno di 15 minuti alla bandiera a scacchi, ecco la classifica attuale. Tra poco inizieranno i time attack. 

14:39 - Spingono forte Quartararo e Miller, che è proprio al traino del francese. Miller recupera posizioni ed è 2° alle spalle di Vinales. Quartararo è stato leggermente rallentato da Watanabe, wild card della Suzuki che sta prendendo 4 secondi al giro....

14:38 - Si migliora Jorge Martìn, in grande difficoltà stamattina. Adesso lo spagnolo è 9° con la sua Ducati, dopo essere sprofondato in 20a posizione stamattina. 

14:36 - Vinales primo pilota a scendere sotto il muro del 1'32! Gira in 1'31'882, gran tempo per lo spagnolo. Ad un anno di distanza dal primo test con la RS-GP, Vinales ormai sta chiudendo un cerchio offrendo prestazioni di altissimo livello con costanza. 

14:35 - Maverick riesce a mettere assieme un giro perfetto e segna il miglior tempo della sessione.

14:32 - Vinales casco rosso nel primo settore di nuovo. Maverick continua a spingere senza problemi, ha un grandissimo passo. 

14:30 - Caduta di Alex Rins, per fortuna senza conseguenze per il pilota. Alex protesta anche con il commissario che lo stava trattenendo per il braccio indicandogli la direzione giusta in cui andare per tornare ai box

14:29 - Vinales spinge ancora e strappa il secondo tempo. Due Aprilia davanti a tutti! Maverick sta continuando a spingere nel terzo giro, il Top Gun sembra davvero in sintonia con la sua moto. 

14:28 - Salto in avanti anche per Maverick Vinales, in grado di piazzare il 3° tempo. Aprilia in gran spolvero in questa fase della FP2. Nessuno sta utilizzando la morbida, sono tutti su media al posteriore. 

14:26 - Fabio Quartararo si avvicina al muro del 1'32, girando in 1'32'210. Fabio è sempre più veloce, ma arriva Aleix Espargarò e gira in 1'32'177 piazzando l'Aprilia davanti a tutti. I primi tre del mondiale si stanno sfidando sul filo dei centesimi. 

14:25 - In questo momento ci sono 20 piloti in un secondo. Distacchi davvero risicati in pista in questa fase. Miller intanto si inserisce in 4a posizione.

14:24 - Uno sguardo alla classifica che già è cambiata profondamente in questi primi minuti della seconda sessione di libere. 

14:21 - Molto bene Marco Bezzecchi, che si prende il terzo tempo e la prima fila virtuale, ma dopo poco il suo tempo viene battuto da Miguel Oliveira. Caduta per Pecco Bagnaia che perde la moto nel terzo settore. 

14:20 - Bagnaia segna il secondo tempo: ricordiamo che in griglia sarà penalizzato di tre posizioni per aver rallentato alla fine della Fp1 creando qualche problema a due piloti. 

14:18 - Fabio riesce a migliorare il proprio tempo del mattino e scende a quota 1'32'264!

14:17 - Quartararo segna già dei caschi rossi ed è pronto a rifinire il suo riferimento del mattino. Fabio si conferma in forma eccezionale a Misano. 

14:14 - Trenino di piloti con Aleix Espargarò davanti alle Ducati di Marini e Bastianini. Prima caduta intanto ed è di Johann Zarco. Nessun problema per il pilota, caduto alla curva 1.

14:12 - Guidotti a SKY: "In KTM non possiamo fermarci, dobbiamo portare cose nuove nei test per raggiungere gli altri. Ora siamo un pelino indietro ed il test team porterà delle cose in pista qui. Ci stiamo ristrutturando, dobbiamo cambiare passo come quantità e qualità di persone. Giribuola è un innesto importante, ma ne arriveranno anche altri. La questione Suzuki ci ha agevolato nel reperire questi tecnici di cui avevamo bisogno. Siamo in un momento di transizione dallo sgrossamento alla rifinitura. Eravamo in pochi, dobbiamo crescere tanto su alcuni aspetti". 

14:10 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE della FP2 MotoGP di Misano. Semaforo verde, scatta la sessione:

La prima sessione di libere a Misano ha messo in chiaro che Fabio Quartararo potrebbe rivelarsi l'uomo da battere in Riviera in questo weekend. Il francese ha segnato il miglior tempo, ma è il ritmo che è riuscito ad imporre ad aver davvero impressionato, con Fabio capace di ripetersi costantemente su tempi da riferimento. La prima fila virtuale di stamattina è stata completata dalle Ducati di Jack Miller e da Michele Pirro, in gran spolvero in sella alla GP22 griffata Aruba. 

Ha risposto presente anche l'Aprilia, in grado di piazzare in 4a e 5a posizione Aleix Espargarò ed un Maverick Vinales che ormai è sempre in grado di esprimersi ad altissimo livello in sella alla RS-GP. Pecco Bagnaia, grande atteso alla vigilia, ha chiuso in sesta posizione ma ha probabilmente scelto di lavorare in ottica gara più che concentrarsi sul giro secco, preferendo essere certo di entrare in top ten piuttosto che spingere al massimo sin da subito. 

Ottimo inizio anche per Enea Bastianini, che dopo essere stato leggermente in ombra nella prima parte della FP1 ha trovato lo spunto nel finale per migliiorarsi gradualmente fino ad agguantare il 7° tempo aprendo la terza fila virtuale. Alle sue spalle Rins e Marini, con Zarco 10° che porta a 6 il numero di Ducati presenti in top ten. E' apparso invece leggermente più in difficoltà Jorge Martìn, che ha chiuso con il 20° tempo ad oltre 1,5 secondi dalla vetta. 

La nostra cronaca LIVE scatterà alle 14:10!

Questa la classifica della FP1 MotoGP a Misano

Articoli che potrebbero interessarti