Tu sei qui

MotoGP, Espargarò porta l'Aprilia in vetta a Losail: Bradl 2° davanti a Mir. Rossi 14°

Sembra nata bene la RS-GP, con Aleix che si prende il miglior riferimento di giornata. La Ducati trova Miller in 4a posizione, debutto amaro di Pol Espargarò in Honda, 17° a fine giornata

MotoGP: Espargarò porta l'Aprilia in vetta a Losail: Bradl 2° davanti a Mir. Rossi 14°

Share


19:05 - Termina anche la nostra cronaca LIVE di questa giornata, ma restate sintonizzati su GPOne.com per tutte le dichiarazioni dei protagonisti dal paddock di Losail. Stasera alle 21 ci sarà anche il nostro Bar Sport con Carlo Pernat che assieme ai nostri Paolo Scalera e Matteo Aglio racconterà tutti i retroscena di questa giornata di test. 

19:00 - Bandiera a scacchi sulla seconda sessione di test MotoGP 2021 a Losail. Il miglior tempo è stato conquistato da Aliex Espargarò in sella all'Aprilia RS-GP, mentre a chiudere la prima fila virtuale ci sono Stefan Bradl e il campione del mondo Joan Mir. Quarto tempo per Jack Miller al debutto in Ducati Factory, mentre alle sue spalle c'è la prima KTM in classifica, ovvero quella di Oliveira e Johann Zarco. Primo italiano Franco Morbidelli, accreditato del 7° tempo ed anche miglior pilota Yamaha. Bagnaia chiude 13° davanti aValentino Rossi. Pol Espargarò termina al 17° posto la prima giornata in Honda, mentre Lorenzo Savadori è 19° e davanti ad Enea Bastianini. 23a posizione per Danilo Petrucci, debuttante sulla KTM del team Tech3, che ha chiuso davanti a Luca Marini. 

18:52 - Meno di dieci minuti al terine di questa seconda giornata di test a Losail e il miglior tempo resta di Aleix Espargarò. Al momento non sembra che ci sia qualcuno in grado di spodestare l'Aprilia dalla pole virtuale di questa giornata. 

18:46 - Bel salto in avanti in classifica per Miguel Oliveira. Il portoghese della KTM sale al 5° posto e si piazza a poco più di 4 decimi dalla vetta della classifica. 

18:41 - Migliora leggermente il proprio riferimento Petrucci, che però non si muove dalla 23a posizione. Anche Vinales in pista. Per ora gli unici ad essere scesi sotto il muero del 1'55 restano Aleix Espargarò, Stefan Bradl e Joan Mir. 

18:37 - Non sembra un debutto facile quello di Danilo Petrucci in sella alla KTM del Team Tech3. Danilo al momento è 23°, alle spalle del proprio compagno di team Lecuona ed ultimo pilota KTM in classifica. 

18:33 - Poca attività in pista in questo frangente e nessuno dei piloti che sta girando sta migliorando i propri riferimenti. Pol Espargarò resta il pilota con il maggior numero di giri al proprio attivo, a quota 68 passaggi sul tracciato di Losail nella giornata di debutto in Honda. 

18:26 Valentino Rossi segue le orme di Oliveira. Miglioramenti ma solo nel primo settore. 

18:24 Tra tutti i piloti in pista solo Oliveira sta riuscendo a migliorarsi ma solo nel primo settore. 

18:14 Continua il lavoro in pista per Bradl, Mir e Miller. Dei rookie solo Bastianini è in pista con la Ducati.

18:10 Immutati i tempi dei migliori in questi primi 10 minuti dell'ultima ora. Il sole sta calando in Qatar e, a breve, inizierà  ad arrivare l'umidità in pista. Avere miglioramenti significativi sarà sempre più complicato. 

18:00 Quando manca un'ora alla fine della seconda giornata di test in Qatar, Aleix Espargarò resta al comando con l'Aprilia, seguito dalla Honda  di Bradl, la Suzuki di Mir e le Ducati di Miller e Zarco, mentre Morbidelli è 6°. La classifica è comunque corta con 13 piloti in meno di 9 decimi.

17:55 Valentino Rossi sale in 13ª posizione.

17:52 Stefan Bradl si porta in 2ª posizione a 0"256 dall'Aprilia di Espargarò.

17:51 Stefan Bradl mette la sua Honda al 4° posto.

17:50 Joan Mir migliora ancora e ora è secondo, Nakagami entra in Top 10.

17:48 Secondo tempo per Miller a 0"335 da Aleix Espargarò, Mir è 3° a 60 millesimi dall'australiano, Bagnaia 11°.

17.45 Joan Mir entra in top ten con il 9° tempo, Miller invece sale al 4° posto, lieve miglioramento anche Bagnaia, 16°.

17:37 Zarco lima il suo riferimento e si conferma 2°, Morbidelli sale in 3ª posizione. Le condizioni della pista sembrano migliorare, è il momento giusto per abbassare i propri tempi.

17:35 Alez Rins migliora ancora e si mette al 3° posto, dietro a Zarco.

17:32 A meno di un'ora e mezza dalla fine della giornata, Aleix Espargarò a scendere sotto il 1'55" e con il tempo di 1'54"687 mette la sua Aprilia davanti a tutti. Migliorano anhe Vinales, che si conferma 3°, e Alex Rins, ora 6°.

17:26 Maverick Vinales porta la sua Yamaha al 3° posto.

17.15 Brad Binder abbassa constantemente i suoi riferimenti: ora è 6°.

17:09 Un altro deciso passo in avanti per Martini: ora è 12° a 0"984 da Zarco.

17:07 Jorge Martin si migliora e si porta al 19° posto, alle spalle di Enea Bastianini.

17:05 Un video di Pol Espargarò in azione sulla Honda.

17:00 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA DEI TEMPI A 2 ORE DALLA FINE: Zarco è sempre davanti a tutti, con l'Aprilia di Espargarò a tenere botta in 2° posizione. Terzo Bradl davanti a Jack Miller che ha migliorato costantemente i suoi tempi sulla Ducati del team ufficiale. Solito poker Yamaha aperto da Vinales dalla 5° alla 8° posizione seguito da Oliveira e Rossi. Pol Espargarò 11° alla sua prima giornata con la Honda davanti al campione del Mondo Joan Mir. Bel salto in avanti per Enea Bastianini che in virtù del suo 1:56,593 è il migliore dei rookie. 

16:53 Possibile caduta per Binder e per la Yamaha Test n°1. 

16:40 Netto miglioramento per Jack Miller che si porta in 6° posizione. Lavoro in pista anche per Alex Rins che finora ha compiuto 12 tornate sul tracciato di Losail. Il più "attivo" finora è Pol Espargarò con 51 giri segnati a referto. 

16:15 AGGIORNAMENTO CLASSIFICA DEI TEMPI: Guida il gruppo in questa prima giornata di test aperta anche ai piloti non debuttanti Johann Zarco con la Ducati del team Pramac. Zarco è anche il pilota con la velocità massima maggiore nei test di oggi, 345 km/h dato eguagliato solamente dalla moto del suo compagno di squadra Martin ed avvicinato da tutte le altre Ducati. Alle spalle del francese c'è l'Aprilia di Aleix Espargarò con Bradl e Vinales a seguire. Maverick apre il poker Yamaha con Morbidelli e Quartararo in 5° e 6° posizione e la moto n°2 dei collaudatori a seguire. Martin migliore dei rookie con il 18° tempo.

16:13 Il casco di Enea Bastianini per la sua stagione d'esordio in MotoGP

16:10 Rientra in pista Pecco Bagnaia dopo la caduta

16:05 Inizia a spingere più forte Fabio Quartararo che si è portato al 3° posto della classifica dietro ad Espargarò e Bradl. Intanto diamo la conferma della caduta di Pecco Bagnaia alla fine del primo settore. Miguel Oliveira chiuso a panino tra Quartararo e le altre tre M1 di Rossi, Vinales e Morbidelli

15:54 Segnaliamo una possibile caduta per Pecco Bagnaia, il suo live timing è fermo da qualche minuto. 

15:48 Ha iniziato il suo lavoro in pista anche il campione del mondo Joan Mir, primi giri lenti per lui. Ancora senza tempo Alex Rins.

15:45 Aleix Espargarò si prende la prima posizione provvisoria della giornata, dietro di lui Bradl e Oliveira con Valentino Rossi che ha scavalcato Binder e resiste in 4° posizione. Dietro al Dottore, Maverick Vinales. Al momento il migliore dei rookie è Luca Marini che si trova a soli 40 millesimi da Alex Marquez.

15:32 Nuovo miglior tempo per Stefan Bradl, che ferma il cronometro su 1'55"362. Valentino Rossi migliora e si porta al 4° posto.

15:26 Fabio Quartararo scala la classifica e si mette al 4° posto.

15:20 Luca Marini abbassa ancora il suo tempo: adesso è 15° a 1"640 dalla vetta.

15:18 Piccolo passo in avanti per Luca Marini, ora è 20° davanti a Bastianini. Il migliore fra i debuttanti è Martin, 18°.

15:15 Jack Miller scavalca Valentino e si mette in 5ª posizione.

15:10 Cambio in testa alla classifica: ora c'è Miguel Oliveira con il tempo di 1'55"810.

15:08 Altro miglioramento per Rossi, è 5° a 0"383 da Bradl e davanti a Morbidelli.

15:07 Valentino Rossi si mette al 6° posto, migliora anche Bagnaia che ora è 11°.

15:00 La classifica aggiornata. Alex Marquez è tornato in pista dopo la caduta, Mir e Rins ancora ai box, Vinales ha effettuato 4 giri ma senza completarne nessuno.

14:52 Pol Espargarò sembra trovarsi a suo agio con la Honda: è 4° a 0"288 da Bradl.

14:44 Brad Binder si porta al 2° posto davanti al compagno di squadra Oliveira, Miller sale al 9°.

14:40 Ecco la nuova grafica del casco di Joan Mir per i test invernali.

14:35 Uno scatto di Valentino Rossi in azione pubblicato su Twitter dal Team Petronas. Il Dottore è salito al 7° posto.

14:32 Altro passo in avanti per Valentino Rossi, è 8° davanti a Quartararo e Bagnaia.

14.30 Un'occhiata alla classifica dopo due ore e mezza dall'inizio della seconda giornata di test: Morbidelli sale al 3° posto, Rossi al 10°.

14:22 Anche Maverick Vinales in pista, all'appello mancano solo le Suzuki di Mir e Rins e Martin.

14:18 Secondo tempo per Miguel Oliveira sulla KTM a 0"256 da Bradl, 3° Zarco e 4° Pol Espargarò sulla Honda.

14:16 Bradl abbassa ancora il suo riferimento (1'56"013) e al secondo posto di porta Zarco, a 0"548 dal tedesco.

14:14 Il primo giorno di... scuola di Fabio Quartararo e Maverick Vinales.

14:12 Stefan Bradl si porta al comando con il crono di 1'56"463.

14:09 Johann Zarco sale al 3° posto a 0"331 da Aleix Espargarò, sembra che Alex Marquez sia caduto nell'ultimo settore della pista mentra stava migliorando il suo crono.

14:04 Valentino Rossi è in pista.

14:03 - Ora ci sono Aleix Espargarò e l'Aprilia davanti a tutti con il tempo di 1'56"605

14:01 Valentino Rossi è sceso in pista per la prima volta con i colori del team Petronas, ecco qui uno scatto pochi secondi prima di riprendere in mano il manubrio della M1. 

14:00 Inizia a scendere in pista un numero considerevole di piloti titolari: Morbidelli, Quartararo, Nakagami, Alex Marquez ed Aleix Espargarò. Le loro prime prestazioni cambiano la forma della classifica che alle 14 vede Morbidelli al comando davanti ad Oliveira ed Aleix Espargarò. Primi giri sulla Yamaha M1 del team Petronas anche per Valentino Rossi. 

13:47 Qualche numero interessante sul circuito di Losail in Qatar. Il record della pista appartiene a Marc Marquez che nelle FP2 del GP del 2019 fermò il cronometro in 1'53.380. Le ultime due edizioni della gara di MotoGP (corse nel 2018 e 2019) sono state vinte da Andrea Dovizioso mentre nel 2017 si impose Maverick Vinales al suo debutto con la Yamaha. Nel 2020 solo Moto2 e Moto3 hanno corso in Qatar (per via delle prime restrizioni anti-Covid). A vincere furono Arenas, per la classe minore, e Nagashima. La vittoria portò bene allo spagnolo che vinse il mondiale a fine anno mantre l'entusiasmo di Nagashima si spense man mano nel corso della stagione tanto che quest'anno non correrà nel mondiale. 

13:46 Cambio in vetta alla classifica: Zarco si prende il miglior tempo in 1'57,226 davanti alla Honda di Pol Espargarò e alle KTM di Binder e Oliveira.

13:45 Sempre a proposito di Bagnaia ecco il video della sua prima uscita in pista con i colori del team Ducati ufficiale. 

13:42 Lavori nel box Ducati per Pecco Bagnaia

13:40 Scendono in pista anche Luca Marini e Zarco con le Ducati del team Esponsorama e Pramac. Zarco è subito salito in 4° posizione davanti a Pecco Bagnaia, mentre il pilota della VR46 Riders Academy non è ancora riuscito a portare il proprio crono sotto i 2 minuti.

13:30 Ecco la classifica con Espargarò a precedere Binder, Oliveira e Pecco Bagnaia. E' tornato in pista Danilo Petrucci che sta continuando con il suo lavoro di apprendimento sulla KTM. 

13:20 Continua il lavoro in pista per Bagnaia che sta, giro dopo giro, migliorando i suoi tempi. Rimane fermo al 4° posto Danilo Petrucci, ora ai box, eccolo in uno scatto con la sua KTM del team Tech3.

13:15 Scende in pista anche Pecco Bagnaia con la Ducati del team ufficiale. Intanto Pol Espargarò si prende il miglior tempo scavalcando Oliveira.

13:06 Primi giri per Dani Pedrosa in sella alla KTM. 2'04,340 il primo crono dello spagnolo.

13:00 - Questa la classifica dopo la prima ora di test, con nove piloti che hanno segnato almeno un giro cronometrato completo. Oliveira resta il migliore davanti a Pol Espargarò e Brad Binder. 

12:49 - Miguel Oliveira risponde a Pol Espargarò ed abbatte il muro del 1'58, fermando il cronometro in 1'57,707. In pista anche Lecuona, mentre Petrucci ha completato solo un giro cronmetrato prima di rientrare ai box. 

12:43 - La pista inizia ad affollarsi. Hanno lasciato i box anche Oliveira e Binder, mentre Pol Espargarò ha continuano il proprio run fino ad arrivare al limite di 1'58,282. Lo spagnolo ha percorso in tutto otto giri in sella alla Honda. 

12:37 - Pol Espargarò spinge subito abbastanza forte e si prende il primo riferimento scalzando Pirro. Siamo ancora lontani dai tempi migliori, ma la giornata inizia bene per lo spagnolo in sella alla Honda. 

12:34 - Altro debutto eccellente: entra in pista Danilo Petrucci in sella alla KTM del team Tech3. Primo contatto per l'italiano con la moto austriaca. 

12:28 - Continua a girare solo la Yamaha M1 del test team e non sappiamo chi sia il pilota in sella. Cal Crutchlow si sta infatti alternando in sella alle tre moto con i collaudatori giapponesi, quindi non abbiamo la certezza che in questo momento sia il britannico in sella. Il tempo di riferimento per ora è quello di Michele Pirro, unico a scendere sotto i due minuti. Intanto è rientrato in pista Pol Espargarò.

12:18 - Pol Espargarò sembra abbastanza soddisfatto della prima uscita in sella alla Honda!

12:15 - Pol Espargarò è rientrato subito ai box, senza completare il primo giro cronometrato. Pirro e Tsuda hanno invece messo assieme 5 giri a testa, probabilmente utili a capire le condizioni della pista. Ora non c'è attività in pista, tranne che per una delle Yamaha M1 del test team.  
12:09 - Prima uscita per Pol Espargarò in sella alla Honda RCV213. Lo spagnolo non vedeva l'ora di iniziare questa nuova avventura in HRC.

12:00 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE della seconda giornata di test MotoGP a Losail, in Qatar. Il semaforo verde è scattato da pochissimo in fondo alla pitlane e Michele Pirro è il primo a prendere la via della pista. In pista anche Tsuda, secondo collaudatore Suzuki assieme a Guintoli. 

Alle 12 inizierà la seconda giornata di test in Qatar. Se ieri la pista era stata un esclusiva di debuttanti e collaudatori, oggi tutti i piloti della MotoGP saranno in pista, e non mancheranno le novità. Per qualcuno sarà la prima volta sulla nuova moto, come nel caso di Pol Espargarò sulla Honda e Danilo Petrucci sulla KTM. Per altri, invece, cambieranno solo i colori: come Valentino Rossi che entrerà nel box del team Petronas, oppure Pecco Bagnaia e Jack Miller passati alla squadra ufficiale Ducati, stesso percorso fatto anche da Miguel Oliveira in KTM, mentre Zarco vestirà per la prima volta la divisa di Pramac.

Carne al fuoco ce n'è tanta e come sempre vi terremo informati con aggiornamenti costanti durante l'arco di tutta la giornata (i test inizieranno alle 12 e termineranno alle 19) e poi ancora con gli approfondimenti e le interviste una volta sventolata la bandiera a scacchi.

In attesa della luce verde, diamo un occhiata a quello successo ieri, con Stefan Bradl che è riuscito a imporsi con il tempo di 1'55"614, nonostante le condizioni della pista non fossero ottimali a causa del forte vento. Alle sue spalle si è piazzato Cal Crutchlow (nella classifica non compare il suo nome in quanto sulle diverse M1 il britannico si alterna con i tester giapponesi) e ha ben impressionato Enea Bastianini al suo debutto in MotoGP. Qualche problema in più per gli altri due rookie: di natura tecnica per Luca Marini, che ha perso tempo a inizio giornata, mentre Jorge Martin è incappato in una caduta che non gli ha lasciato ripercussioni fisiche.

 

Photocredit immagine apertura @Motogp.com

Articoli che potrebbero interessarti