MotoGP, Zarco: intervento allo scafoide riuscito. Lo attendono i Commissari FIM

Il pilota francese è stato convocato, assieme a Morbidelli, domani al Red Bull Ring per chiarimenti sull'incidente occorso nel GP di Austria

Share


L’intervento a cui doveva essere sottoposto Johann Zarco allo scafoide della mano destra dopo la caduta che lo ha visto coinvolto domenica scorsa con Franco Morbidelli, è riuscito.

La frattura scomposta è stata ridotta al Policlinico di Modena.

"Questo pomeriggio, Johan Zarco, è stato sottoposto al Policlinico di Modena a un intervento di riduzione e sintesi della frattura allo scafoide lievemente scomposta, da parte dell'equipe della Clinica Ortopedica di Modena presso l'Azienda Ospedaliero - Universitaria di Modena - si legge in una nota - L'intervento, che ha comportato l'inserimento di una vite tramite tecnica mininvasiva, sotto guida radiografica è andato bene e il pilota effettuerà la riabilitazione in accordo con il proprio staff medico”.

L'intervento è durato circa 1 ora ed è stato eseguito dl prof. Fabio Catani, direttore dell'Ortopedia e Traumatologia del Policlinico, dal prof. Luigi Tarallo e dal dottor Andrea Marcovigi.

Con loro il dottor Fabio Gazzotti, anestesista dell'Anestesia e Rianimazione 2, diretta dalla dottoressa Elisabetta Bertellini.

Ora Johann tornerà in Austria dove come anticipavamo ieri, verrà ascoltato, assieme a Morbidelli, dai Commissari Sportivi FIM MotoGP, Freddie Spencer, Bill Cumbow e Ralph Bohnhorst.

I Commissari hanno convocato anche Miguel Oliveira.

Share

Articoli che potrebbero interessarti