MotoGP, La FIM si sveglia: Zarco, Morbidelli e Oliveira convocati in Austria

Con un primo comunicato la FIM annuncia l'inizio delle interrogazioni per gli incidenti occorsi al Red Bull Ring domenica scorsa

Share


Lento pede...è arrivato anche il comunicato della FIM riguardo agli incidenti del Red Bull Ring. Non c'è alcun dubbio che non sarebbe arrivato nulla se non gli avessimo suonato la sveglia in questi giorni.

La FIM, a questo punto, dovrebbe spiegarci perché 'non è stato possibile organizzare tutte le udienze al termine del GP d'Austria'. Ma in fondo questo non è nemmeno il punto: il comunicato con la convocazione avrebbe comunque dovuto essere emesso nel corso del GP d'Austria. E tutte le parti coinvolte ed i media avrebbero dovuto essere informati.

Essere uno sport professionistico ha degli obblighi verso i partecipoanti, gli organi di informazioni ed il pubblico.

Se la "missione della FIM è quella di sostenere i piloti e contribuire alla loro sicurezza e alla loro educazione, nonché di applicare le eventuali sanzioni previste dal Regolamento FIM", il nostro è quello di ricordare loro che esistono delle tempistiche che vanno rispettate. Delle volte si è costretti a saltare le cene. Capita. Noblesse oblige.

p.s.

 

A seguito di diversi incidenti sia in pista che fuori pista durante gli ultimi due Gran Premi in Repubblica Ceca e in Austria, i Commissari Sportivi della FIM MotoGP hanno iniziato a convocare i piloti coinvolti per comprendere meglio le circostanze di ogni situazione, oltre ad analizzare le riprese video degli incidenti in questione.

Poiché non è stato possibile organizzare tutte le udienze al termine della gara del GP d'Austria MotoGP di domenica 16 agosto, i membri del pannello dei Commissari Sportivi della FIM MotoGP™ composto da Bill Cumbow, Freddie Spencer e Ralph Bohnhorst, continueranno a convocare i piloti interessati il prima possibile prima del BMW M Grand Prix di Stiria.

Danilo Petrucci (Ducati Team) e Aleix Espargaro (Aprilia Racing Team Gresini) hanno partecipato ciascuno ad un'audizione sabato al GP d'Austria.

Johann Zarco (Esponsorama Racing), Franco Morbidelli (Petronas Yamaha SRT), Pol Espargaro (Red Bull KTM Factory Racing) e Miguel Oliveira (Red Bull KTM Tech 3) incontreranno ora i Commissari Sportivi FIM MotoGP giovedì 20 agosto al Red Bull Ring.

La missione della FIM è quella di sostenere i piloti e contribuire alla loro sicurezza e alla loro educazione, nonché di applicare le eventuali sanzioni previste dal Regolamento FIM.

Un comunicato stampa sarà emesso dopo le audizioni.
 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti