Tu sei qui

MotoGP, GP delle Americhe, statistiche prima della gara

La 7a pole position di Marc Marquez ad Austin eguaglia il record di 7 pole di Valentino Rossi al Mugello

MotoGP: GP delle Americhe, statistiche prima della gara

Marc Marquez si è qualificato in pole position per l'82a volta nella sua carriera  - la 54a nella classe regina (48,6%) - una in meno di Valentino Rossi (55), secondo nella lista dei piloti con più pole position nella classe dietro a Mick Doohan (58).

Si tratta della settima pole position di Marc Marquez sul Circuito delle Americhe nella classe regina, pari al record stabilito da Valentino Rossi nel Mugello*. Inoltre, questa è la sua settima pole position consecutiva in pista. *Dal 1974, quando le pole position sono state ufficialmente registrate.

Marquez punta a conquistare la sua settima vittoria consecutiva in classe regina ad Austin e eguagliare Valentino Rossi al Mugello, che ha vinto dal 2002 al 2008. Inoltre, sarebbe l'undicesima vittoria consecutiva nella classe negli Stati Uniti e la tredicesima, con le vittorie in Moto2 ad Indianapolis nel 2011 e nel 2012, pari al record stabilito da Giacomo Agostini in Finlandia.

Al secondo posto in griglia c'è Valentino Rossi, che ha ottenuto il suo miglior risultato in qualifica da quando è stato secondo anche in Thailandia lo scorso anno. Anche lui è partito dal secondo posto in Malesia dopo che Marc Marquez è stato penalizzato in griglia di partenza. Questo è il miglior risultato di Valentino Rossi negli USA da quando era secondo in griglia a Laguna Seca nel 2009.  

Il pilota del Top Independent Team Cal Crutchlow completa la prima fila in prima fila per la sua prima fila di partenza da quando era secondo lo scorso anno al TT olandese.

Jack Miller è 4° in seconda fila della griglia di partenza come il pilota Ducati meglio classificato. Questa è la terza volta consecutiva che si è qualificato in seconda fila in griglia.

Pol Espargaro si è qualificato al quinto posto in griglia, che è il miglior risultato di qualifica per un pilota KTM nella classe MotoGP,  battendo il sesto posto per lo spagnolo a Valencia lo scorso anno e l'Australia nel 2017.

Maverick Viñales, partito dalla pole position l'anno scorso ad Austin, parte dalla sesta posizione, che è il suo peggior risultato di qualifica dall'undicesimo l'anno scorso in Malesia. Viñales ha tagliato il traguardo al COTA in seconda posizione anno scorso, eguagliando il miglior risultato per un pilota Yamaha su quella pista.

Alex Rins è in testa alla terza fila sulla griglia di partenza in settima posizione, che è il suo miglior risultato in qualifica da quando è stato il secondo più veloce in qualifica a Valencia lo scorso anno. Lo scorso anno non è riuscito a segnare alcun punto, a causa di una caduta.

Dopo aver superato la Q1, Danilo Petrucci si è qualificato all'ottavo posto come secondo pilota Ducati. Ha superato il suo compagno di squadra* ogni anno al COTA, ad eccezione del 2017. *Era una squadra di una sola moto nel 2014.

Fabio Quartararo completa la terza fila della griglia di partenza ed è il miglior debuttante in qualifica per la terza volta consecutiva. Quartararo è salito sul podio per la prima volta nella sua carriera Grand Prix ad Austin, finendo secondo nella gara Moto3™ nel 2015.

Dopo aver superato la Q1, Jorge Lorenzo si è qualificato all'11° posto in seguito ad un problema tecnico. E' il suo miglior risultato in qualifica da quando è entrato in Honda quest'anno.

Il vincitore della Moto2 dello scorso anno, Francesco Bagnaia, si è qualificato 12°. E' il suo miglior risultato in qualifica da quando è passato in MotoGP.

In Q2, Andrea Dovizioso parte dal 13° posto, che è il suo peggior risultato di qualifica da quando era 14° a Jerez nel 2017.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti