Tu sei qui

MotoGP, Aleix Espargarò vola a Barcellona: sospetta sindrome compartimentale

Il pilota dell'Aprilia ha lasciato i test di Jerez per sottoporsi a dei controlli al braccio destro: pronto a operarsi subito se ci sarà la necessità

MotoGP: Aleix Espargarò vola a Barcellona: sospetta sindrome compartimentale

Share


La sindrome compartimentale è un problema di cui stanno soffrendo sempre più piloti. Le prestazioni delle MotoGP attuali (compresi freni e gomme) mettono a dura prova il fisico e gli avambracci sembrano essere il punto debole di molti. Dopo il Qatar Jack Miller è dovuto intervenire chirurgicamente per risolvere il problema e il caso di Fabio Quartararo ieri è stato emblematico, passando dal comandare la gara al 13° posto a causa dell’indurimento dell’avambraccio.

Non è stato l’unico a soffrirne, anche Petrucci se ne è lamentato e lo stesso vale per Aleix Espargarò. Il pilota dell’Aprilia (dopo essere scivolato sull’olio perso dalla moto di Vinales) ha deciso di terminare i test in anticipo e volare direttamente da Jerez a Barcellona per sottoporsi a dei controlli al braccio destro.

Aleix si era già operato per lo stesso problema nel 2009, ma a quei tempi l’intervento non prevedeva la rimozione totale della guaina del muscolo, che con tempo potrebbe anche essersi rimarginata.

I medici valuteranno la situazione e, nel caso sia necessaria un’operazione, Espargarò entrerà subito in sala operatoria in modo da potere correre a Le Mans fra meno di due settimane.

Articoli che potrebbero interessarti