Tu sei qui

MotoGP, Alex Marquez: "Con Marc in pista sarà un Gran Premio speciale per me"

"Arrivare in circuito con lui e preparare insieme le valigie è stato diverso. Devo imparare dalle due cadute in Qatar ma, risultati a parte, la Honda va bene"

MotoGP: Alex Marquez: "Con Marc in pista sarà un Gran Premio speciale per me"

Share


Questo sarà un fine settimana speciale per me”: Alex Marquez non ha dubbi parlando del ritorno di suo fratello Marc in pista. Prima del GP di Portimao, avevano condiviso la pista solo una volta, a Jerez lo scorso anno, in un weekend di gara. Allora era nello stesso box, ora non è più così, ma questo non diminuisce l’emozione.

È già stato diverso viaggiare con Marc per venire in circuito e ancora prima a casa, preparando le valigie insieme. In verità è stato un po’ un casino - ha scherzato il pilota di LCR - Mi fa piacere rivederlo in pista”.

Quello del Portogallo, però, sarà un fine settimana importante per Alex anche per altri motivi. La partenza in Qatar è stata molto al di sotto delle aspettative e in Europa deve cambiare passo.

Dopo due cadute la cosa più importante è sfruttare l’esperienza fatta nelle due prime gare - ha spiegato - In Qatar è stata difficile e voglio farmi trovare pronto per questo GP. Lo scorso anno questa era stata una pista buona per la Honda, l’obiettivo è finire la gara e ottenere un buon risultato. In teoria qui dovrei avere meno problemi”.

Nonostante il doppio zero, Marquez non crede che la sua situazione sia così disperata.

Il migliore modo di affrontare questo fine settimana è dare il 100% - ha continuato - Devo sicuramente migliorare in qualifica, ma in gara la Honda è una delle moto più costanti sul passo. A parte i risultati, non sono messo così male e credo che l’asfalto non più nuovo darà meno problemi alle gomme”.

Articoli che potrebbero interessarti