MotoGP, Arrivano le "panchine" nei box: riserve al posto dei titolari nei test

La GP Commission ha permesso di sostituire i piloti ufficiali dei team nelle giornate di prove. Cambiamenti per le wild card in MotoGP

MotoGP: Arrivano le "panchine" nei box: riserve al posto dei titolari nei test

Share


La MotoGP sta andando nella direzione di avere sempre più gare e sempre meno test. Questo però può creare un problema in tutte le classi, perché mancando test privati mancano anche occasioni per fare provare le moto a giovani piloti. Soprattutto nella MotoGP, in cui un pilota può sostituirne un altro solo in caso di infortunio o altre ragioni particolari.

Per questo motivo, la Grand Prix Commission ha messo mano al regolamento e introdotto alcuni cambiamenti.

Il primo, valido per tutte le classi, prevede che i team possano sostituire un proprio pilota con un altro per l’intero test o parte di esso. Logicamente il numero massimo di giorni di test non cambia e il pilota titolare e il sostituto non potranno essere in pista allo stesso tempo.

Per usare un’immagine mutuata da altri sport, è come se ogni squadra avesse delle riserve in panchina per i test, che possono così prendere il posto dei titolari.

I team della MotoGP, con l’eccezioni di quelli che usufruiscono delle concessioni, non hanno giornate di test privati, a differenza di quelli di Moto2 e Moto3. Per loro, le giornate con i sostituti contano fra quelle permesse.

C’è un’altra novità per quanto riguarda le wild card in MotoGP. Fino in questa stagione, non si potevano iscrivere piloti come wild card in GP consecutivi, questa limitazione verrà eliminata per quei costruttori che beneficiano del regime di concessioni, che prevede 6 wild card a stagione. Alcuni piloti sono impegnati anche nel campionato MotoE e questo rendeva complicato rispettare la limitazione.

Infine, l’ultimo cambiamento riguarda la procedura di partenza in caso di gara sul bagnato per Moto3 e Moto2: quando ci sarà una ripartenza per un cambiamento delle condizioni meteo, la distanza della gara sarà ridotta ai 2/3 di quella inizialmente prevista.

Share

Articoli che potrebbero interessarti