Tu sei qui

MotoGP, Forcada: "Rossi vincerà ancora? Non un Mondiale, difficile una gara"

"Non credo potrà in condizioni normali. Ha scelto Munoz non perché migliore tecnicamente ma per dare una scossa al box"

MotoGP: Forcada: "Rossi vincerà ancora? Non un Mondiale, difficile una gara"

Ramon Forcada conosce bene la Yamaha. È stato il capotecnico di Lorenzo, poi di Vinales e ora di Morbidelli nel team Petronas. Valentino, per lui, è sempre stato un avversario in casa, ora però il Dottore è in un momento di appannamento e per il tecnico spagnolo non è ottimista sul futuro di Rossi.

Durante  un’intervista a DAZN gli è stato chiesto se Valentino fosse ancora in grado di vincere.

“Un Mondiale? No. Una gara? È difficile da dire - la sua risposta - È complicato che vinca sull’asciutto, potrebbe in una gara particolare, ma contro i giovani che stanno arrivando, con la velocità che hanno, è difficile vincere una gara in condizioni normali.

Forcada ha anche commentato la decisione di Rossi di dividersi da Galbusera per affidarsi a David Munoz. Un tecnico giovane ma senza esperienza in MotoGP.

È ovvio, con questo cambiamento Valentino sta cercando motivazioni - il suo commento - Rossi non prenderebbe un tecnico senza esperienza se non cercasse motivazioni, è la stessa cosa che fece quando cambiò Burgess per Galbusera nel 2014”.

Quindi per Ramon, quello che potrà dare Munoz al Dottore non sarà un upgrade tecnico, per usare termini cari alla tecnologia, ma qualcosa di più umano.

Per come funziona in Yamaha, hai molta liberà e puoi provare quello che vuoi - conclude Forcada - Non credo che stia cercando un miglioramento tecnico. Valentino vuole dare una scossa al box, pensa ci sia immobilità. Come? Con un ragazzo giovane e con nuove idee, con la voglia di fare. Non perché sia migliore dal punto di vista tecnico”.

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti