Tu sei qui

MotoGP, TEST. Stoner in panchina, sorprende KTM

I TEMPI - Terminate sotto la pioggia a Sepang le prove riservate ai colladatori. Oggi solo Pirro sulla Ducati, tanto lavoro per Aprilia

MotoGP: TEST. Stoner in panchina, sorprende KTM

Quando Stoner non c’è, gli altri collaudatori ballano. Nell’ultimo dei tre giorni di prove riservati ai tester a Sepang, Casey è rimasto in panchina, lasciando a Michele Pirro il compito di dare gli ultimi ritocchi alla Desmosedici 2018 che verrà affidata a Dovizioso e Lorenzo da domenica a martedì.

Se ieri i team avevano trovato condizioni ottimali per provare, oggi invece nel primo pomeriggio un violento acquazzone si è abbattuto sul circuito di Sepang. Non tutto il male viene però per nuocere e c’è stato chi ne ha approfittato per compiere qualche giro sull’acqua.

Come la Yamaha, che l’anno scorso aveva patito particolarmente il bagnato. Anche Aoyama, con la Honda, ha voluto verificare i benefici della nuova carena con la pioggia. Qualche giro anche per la KTM con Kallio, che oggi è stato il più veloce in pista.

Il finlandese ha fatto registrare il miglior crono (ufficioso, non essendo i transponder montati sulle moto) in 2’01”1, poco distanti da lui Aoyama, a un decimo, e Pirro, a 3. Bene anche la Suzuki, con Sylvain Guintoli a mezzo secondo e all’incirca con lo stesso crono della Yamaha.

La Casa di Iwata si sta impegnando particolarmente per verificare i progressi fatti nell’inverno e risolvere i problemi che la M1 2017 aveva portato con sé.

Grande lavoro anche per Aprilia, con Matteo Baiocco nel ruolo di stakanovista. Il tester ha compiuto anche oggi molti giri, soprattutto svolgendo comparazioni tra la RS-GP 2017 e la 2018.

A chiudere la lista dei tempi Stefan Bradl, unico a non migliorarsi rispetto a ieri, alle prese con un polso dolorante.


I TEMPI (UFFICIOSI) DEL TERZO GIORNO:

Mika Kallio (KTM): 2:01.1
Hiroshi Aoyama (Honda): 2’01”2
Michele Pirro (Ducati): 2’01”4
Sylvain Guintoli (Suzuki): 2’01”6
Katsuyuki Nakasuga (Yamaha): 2’02”6
Matteo Baiocco (Aprilia): 2’02”9
Stefan Bradl (Honda): 2’03”2

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti