Tu sei qui

SBK, Ufficiale: Tom Sykes riparte dal BSB 2022 con PBM Ducati

Nella stagione 2022 Tom Sykes correrà nel British Superbike con la Panigale V4-R del team MCE Ducati di Paul Bird a fianco di Josh Brookes

SBK: Ufficiale: Tom Sykes riparte dal BSB 2022 con PBM Ducati

Share


Un annuncio atteso ormai da svariate settimane a questa parte che, finalmente, si è concretizzato in data odierna, a meno di un mese dagli inaugurali test precampionato in programma il 25-27 marzo a Snetterton. Tom Sykes tornerà a competere nel British Superbike per la stagione 2022 con la Panigale V4-R di Paul Bird Motorsport, iscritta per l’occasione sotto le insegne di MCE Ducati, affiancando così il riconfermato Josh Brookes, Campione 2015-2020 della serie.

Ritorno per Sykes

Per il Campione del mondo 2013 di categoria si tratta a tutti gli effetti di un ritorno nel campionato d’oltremanica, in cui si è formato agonisticamente come portacolori di numerose squadre dapprima nel British SS600 e successivamente nel BSB. Tra queste spicca proprio la struttura di Paul Bird, allora in grado di supportarlo nel decisivo salto verso i primi successi nel palcoscenico internazionale: “Sono molto emozionato e motivato per questa opportunità di correre nel BSB con PBM Ducati. A livello di campionati nazionali, non c’è niente di meglio in quanto, qualitativamente parlando, il livello è altissimo. Tornare con PBM è fantastico, ci ho già corso nel BSB e nel Mondiale SBK. Salirò per la prima volta in sella ad una Ducati, ciò aggiunge ancor più motivazioni da parte mia. Correre inoltre davanti al pubblico di casa mi rende davvero felice”, ha ammesso Sykes che prossimamente proverà la quattro cilindri di Borgo Panigale a Misano in occasione dei test organizzati da Aruba (leggi QUI).

Rinnovo per Brookes

Al suo fianco, Sykes troverà nientemeno che Josh Brookes, per la quarta stagione consecutiva con PBM Ducati. Pilota più vincente del futuro schieramento di partenza del BSB 2022, l’australiano è chiamato senza mezzi termini ad invertire la rotta dopo un 2021 più complicato del previsto da Campione in carica: “Prima di tutto vorrei ringraziare Paul Bird per avermi dato l'opportunità di correre di nuovo per la squadra. La Ducati mi piace, sono davvero impaziente, non vedo l’ora che finisca la fase di off-season in modo da poter rientrare in pista per i test e concentrarci sul primo round della stagione”, ha detto Brookes.

Articoli che potrebbero interessarti