Tu sei qui

SBK, Missione Mondiale: la famiglia Bayliss pronta a salutare l’Australia

A fine mese Oli disputerà il suo ultimo test in Australia, in seguito partirà per il Portogallo, dove l’8 febbraio debutterà in sella alla Ducati V2 del team Barni per poi stabilirsi in Romagna

SBK: Missione Mondiale: la famiglia Bayliss pronta a salutare l’Australia

Una delle novità del prossimo Mondiale SuperSport è senza dubbio il debutto della Ducati V2. Complice le novità regolamentari della categoria, la Rossa di Borgo Panigale da 955cv potrà infatti schierarsi ai blocchi di partenza e dare l'assalto al titolo iridato.

Per l’occasione vedremo diversi volti nuovi in azione tra cui spicca quello di Oli Bayliss. Come ben sappiamo il team Barni ha deciso di puntare sulle qualità del giovane australiano, affidandogli la V2. Lo scorso 7 dicembre Oli ha provato la nuova moto e a fine mese tornerà nuovamente in sella alla Rossa per l’ultimo test in Australia.

In seguito sarà poi necessario preparare le valigie perché ci sarà da trasferirsi in Italia. Sia lui che suo padre verranno infatti a vivere nel Bel Paese sulla Riviera romagnola, grazie anche al contributo a livello organizzativo da parte di Davide Tardozzi, grande amico di famiglia.

In Rivera Oli avrà modo di condividere e allenarsi con diversi altri piloti tra cui Michele Pirro, che come ben sappiamo è un punto di riferimento in casa Ducati. A proposito di Ducati, il primo test di Oli con la V2 dovrebbe essere in programma l’8-9 febbraio a Portimao.

In quell’occasione l’australiano salirà in sella alla Panigale V2 del team Barni, mentre Luca Bernardi sulla Panigale V4, raccogliendo il testimone lasciato da Samuele Cavalieri. L’attesa sta quindi per finire.   

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy