MotoGP, Fausto Gresini, sfortunata fine d'anno: è positivo al Covid

Il patron della squadra del motomondiale ha contratto il virus lontano dai campi di gara. Nell'aprile scorso aveva donato fondi al San Pier Damiano Hospital di Faenza per l’acquisto di un ventilatore polmonare

Share


Il Covid ha colpito duramente tutto il mondo, sport compreso. L'epidemia non ha solo cambiato le abitudini delle persone, ma anche la MotoGP ha dovuto farne i conti. Durante l'anno molti adetti ai lavori della MotoGP, piloti compresi, hanno contratto il virus, ma la maggior parte di loro sono stati asintomatici, altri hanno avuto solo lievi problemi.

Purtroppo in questo fine anno il nome di Fausto Gresini si aggiunge alla lista delle persone colpite. Il patron della squadra italiana che corre in tutte le categoria del motomondiale è ricoverato in ospedale dove le sue condizioni vengono costantemente monitorate.

Fino a Natale Fausto si stava curando a casa, affaticato, poi le sue condizioni hanno richiesto il ricovero.

Il due volte iridato nell'aprile scorso aveva donato fondi al San Pier Damiano Hospital di Faenza per l’acquisto di un ventilatore polmonare, fondamentale per curare i pazienti con il Coronavirus.

“Questo è un momento drammatico per la vita di tutti e abbiamo capito che il tempo è la risorsa più importante tra tutte quelle abbiamo. Partecipare in modo concreto al bene delle persone del territorio è stata una scelta spontanea e sentita e sono orgoglioso di poter contribuire , sostenendo uno degli ospedali che sta affrontando in prima linea questa emergenza sanitaria straordinaria, a salvare una vita in più”, aveva detto nell'occasione. Un modello di generosità.

Notizia in aggiornamento

 

Articoli che potrebbero interessarti