ULTIM'ORA - Lorenzo Savadori in MotoGP con Aprilia: sostituirà Smith

Il campione italiano SBK e collaudatore di Noale prenderà il posto di Bradley nelle ultime tre gare dell'anno, a Valencia e Portimao, sulla RS-GP

Share


Lorenzo Savadori esordirà in MotoGP, in sella alla Aprilia RS-GP, nel Gran Premio d’Europa, in programma a Valencia dal 6 all’8 novembre.

Lorenzo sostituirà Bradley Smith come pilota dell’Aprilia Racing Team Gresini anche nelle successive tappe che chiuderanno la stagione MotoGP 2020, ovvero il GP della Comunitat Valenciana del 15 novembre, sempre sul circuito Ricardo Tormo di Valencia, e il GP del Portogallo a Portimao il 22 Novembre.

Lorenzo Savadori è fresco Campione Italiano SBK avendo dominato la massima categoria del CIV 2020 con sei vittorie e due secondi posti nelle otto gare disputate in sella alla sua Aprilia RSV4 del team Nuova M2 Racing. 

“Dire che sono felice è poco e voglio subito ringraziare Aprilia Racing per la grande opportunità - ha detto Lorenzo Savadori - Arrivo preparato all’appuntamento, grazie sia al lavoro svolto durante i test sulla RS-GP, sia alla stagione appena conclusa nel CIV, un Campionato sfidante che mi ha abbligato alla massima forma e alla massima concentrazione. Ora devo riordinare le idee, fare tesoro dei chilometri percorsi in sella alla RS-GP e farmi trovare pronto e concentrato per la prima sessione di prove”.

Massimo Rivola, amministratore delegato di Aprilia Racing ha aggiunto: “prima di tutto voglio ringraziare Bradley per l’impegno prestato in questa stagione, ha tenuto sulle sue spalle con grande dignità e con buone prove il ruolo inatteso di titolare e il suo apporto è stato prezioso. Ora aspettiamo con emozione l’esordio di Lorenzo, questa promozione è certamente un riconoscimento della grande stagione che ha disputato, come pilota del CIV, dominando la Superbike. Ma è anche uno step di crescita per un pilota che sarà tester della nostra RS-GP anche nel 2021, condurre il nostro giovanissimo progetto anche in gara sarà certamente un passo avanti per Lorenzo e quindi per tutta Aprilia Racing”.

Articoli che potrebbero interessarti