MotoGP, Suppo: “Fermare Marquez in rimonta? Impossibile è in trance agonistica”

L'ex Team Principal HRC: "Anche io non avrei fatto nulla, non avrebbe nemmeno visto la lavagna". Kenny Roberts, all'esuberante Randy Mamola, espose un cartello: STOP SHOW

Share


E’ stato autore di una rimonta incredibile, Marc Marquez. Dopo aver conquistato la testa della corsa al terzo passaggio, nel corso del 4° è stato quasi sul punto di volare fuori pista e, dopo un numero incredibile nella ghiaia, è rientrato in 16esima posizione.

Rassegnato a finire fuori dal podio? Niente affatto. Lo spagnolo, al contrario, si è reso protagonista di una rimonta assolutamente incredibile.

Un solo giro dopo, rientrando sull’asfalto con le gomme sporche, ha recuperato due posizioni, ed era già 14°. Un ulteriore passaggio, 12° e quindi 10° al 10° giro.

Appena due giri in top ten ed al 13° era risalito in ottava posizione, che manteneva sino al 16°. Quindi nella tornata successiva ne recuperava altre due, mettendo infine nel mirino il podio al 19° giro.

Con sei giri ancora da percorre ed un passo assolutamente allucinante, al 20° Marc saliva sul terzo gradino virtuale del podio ed al 21° inquadrava nel mirino nientemeno che Maverick Vinales, il pilota con cui aveva iniziato la battaglia all’inizio della gara.

Purtroppo, a tre giri dalla fine, cadeva rovinosamente alla curva 3 suscitando una domanda, inevitabile: non era il caso di segnalargli qualcosa tipo “POS 3 OK”?

Già perché non ci è parso che dal suo box gli sia arrivata alcuna segnalazione. Al contrario, erano lì tutti intenti a darsi delle gran pacche sulle spalle.

Nemmeno Alberto Puig, che ha la responsabilità dei successi e degli insuccessi si è attivato per cercare di ‘sedare’ un Marquez evidentemente fuori controllo. Mentre noi ben ricordiamo Kenny Roberts che, all’epoca dei suoi trionfi da team manager, esponeva un cartello con la scritta “STOP SHOW” all’esuberante Randy Mamola sulla via di una vittoria.

A rispondere a questa domanda abbiamo interpellato Livio Suppo, affermato imprenditore della Thok eBike.

“Non credo che mostrare la lavagna dai box a Marc in questo frangente avrebbe sortito alcun effetto - analizza Suppo - credo che non la avrebbe nemmeno vista. Fermare Marquez in rimonta? Impossibile quando è in trance agonistica. Non credo proprio che anche fossi stato al posto di Alberto avrei fatto alcunché”.

L'incredibile rimonta di Marc Marquez

 

 

Share

Articoli che potrebbero interessarti