MotoGP, Dovizioso: "Non voglio smettere, con il cross miglioro l'inizio di gara"

Ducati ha concesso a Dovi di partecipare oggi alla 1° prova del campionato cross dell'Emilia Romagna: "I risultati dell'allenamento sono evidenti". Permesso negato invece a Petrucci

Share


Per Andrea Dovizioso è già tempo di gare. Non sull’asfalto però, bensì sulla terra del crossodromo di Faenza, dove va oggi in scena la prima tappa del campionato regionale motocross dell’Emilia Romagna, il primo vero appuntamento della stagione per le ruote artigliate.

Andrea dal canto suo ha sempre professato la sua fede crossista, essendo cresciuto tra terra e asfalto, ed eccolo in pista per questo appuntamento grazie al nullaosta di Ducati: una scelta coraggiosa quella della casa di Borgo Panigale, concessa anche a Danilo Petrucci, che però ha rinunciato.

“Ducati ha compreso quanto sia utile questa gara per me – racconta Andrea - che il cross mi ha aiutato e continua ad aiutarmi nell’essere più veloce nelle prime fasi di gara, il che ovviamente risulta molto utile anche in ottica MotoGP. I risultati da quando ho iniziato questi allenamenti si sono visti: oggi ci sono i migliori piloti del panorama crossistico italiano, quindi sarà una giornata sicuramente utile sotto tanti aspetti”.

Il tema caldo legato al forlivese è ovviamente quello del mercato, che Andrea evita con fermezza, confermando però la sua volontà di continuare a correre.

“Non è assolutamente vero che voglio smettere, se così fosse lo avrei già comunicato. Il nuovo calendario? Per me ha lati negativi e lati positivi, dato che sono scomparsi circuiti a me sia sfavorevoli che favorevoli. Il campionato sarà breve e di conseguenza non si potrà sbagliare nulla”.

Un altro aspetto importante della stagione alle porte è quello della doppia gara sul medesimo tracciato, che lo stesso Dovizioso fatica ancora a decifrare. “Il fatto di correre per due volte sullo stesso tracciato resta un enigma: non saprei dire chi potrà beneficiarne e chi no, Marquez dal canto suo riesce a essere spesso e volentieri veloce sin da subito”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti