MotoGP, Iannone: "Doping? Sono tranquillo, negativo a tutti i controlli"

Andrea ha risposto sui social network: "sono sorpreso perché non ho ricevuto alcuna comunicazione ufficiale, sono disponibile a qualsiasi controanalisi"

Share


Andrea Iannone ha risposto tramite i social network alla notizia della sua sospensione dall'attività sportiva decisa dalla FIM dopo essere stato trovato positivo ai controlli anti doping durante il Gran Premio di Malesia.

Si tratta di una misura provvisoria e, ora, il pilota può chiedere delle controanalisi su un secondo campione, possibilità a cui quasi sicuramente ricorrerà. Al momento non sa molto altro perché, come scrive, non gli è ancora arrivata direttamente una comunicazione ufficiale sul provvedimento.

Riportiamo quello che Andrea ha scritto qui di seguito:

"Sono totalmente tranquillo e ci tengo a tranquillizzare i miei tifosi e Aprilia Racing.

Mi rendo disponibile a qualunque contro analisi in una vicenda che mi sorprende, anche perché – a ora – non ho ricevuto alcuna comunicazione ufficiale.

Negli anni, e anche in questa stagione, mi sono sottoposto a continui controlli, risultando ovviamente sempre negativo, per questo ho la massima fiducia nella conclusione positiva di questa vicenda".

Share

Articoli che potrebbero interessarti