Tu sei qui

MotoGP, KTM sfida il maltempo a Le Mans con Zarco e Espargarò

La Casa austriaca approfitta delle concessioni e della lunga pausa del motomondiale per scendere in pista anche a Le Mans con i piloti ufficiali e il tester Mika Kallio

MotoGP: KTM sfida il maltempo a Le Mans con Zarco e Espargarò

Altre giornate di test per una KTM sempre più intenzionata ad entrare tra le “big” anche in MotoGP. Dopo la tre giorni di Mika Kallio al Mugello della scorsa settimana il team austriaco è volato in Francia dove, a Le Mans, ha condotto due giorni di test privati. 

Oltre a Kallio sul circuito Bugatti sono scesi in pista anche Pol Espargarò (8° al COTA di Austin) e Johann Zarco. Il francese sta ancora cercando di migliorare la confidenza con la moto di Mattighofen che necessita di una guida più aggressiva rispetto al suo stile dolce ed armonico.

Ancora assente Dani Pedrosa, impegnato con la riabilitazione post-operazione alla clavicola. Rimandato ancora il suo “secondo round” con la R16 dopo il test privato di Jerez di dicembre. Proprio Jerez potrebbe essere il teatro del ritorno del pilota spagnolo sulla KTM nei di test di maggio. 

KTM dispone attualmente delle concessioni, il che significa che non hanno restrizioni di sviluppo, inoltre possono provare con i piloti ufficiali per tutta la stagione, il che ha permesso a Espargaro e Zarco di essere presenti il mercoledì, il secondo giorno di test. Anche se il tempo non è stato ideale, si è capito che erano soddisfatti del lavoro svolto in Francia.

Sia le squadre Red Bull KTM Factory Racing che Red Bull KTM Tech 3 sperano di continuare la loro straordinaria partenza per il Campionato del Mondo MotoGP 2019 in occasione del prossimo Gran Premio Red Bull de España.

 

Categoria: 

Articoli che potrebbero interessarti