Tu sei qui

SBK, Milwaukee bussa alle porte di Ducati e BMW per Melandri

La squadra britannica intenzionata a lasciare Aprilia. Anche il team Althea sta pensando a una Panigale V4 per il 2019

SBK: Milwaukee bussa alle porte di Ducati e BMW per Melandri

Ieri Marco Melandri ci aveva lasciati con un piccolo mistero e una grande curiosità. Al termine di un’intervista a noi concessa, aveva rivelato di avere la possibilità di salire il prossimo anno su una Ducati o una BMW, ma non aveva detto quali squadre lo avessero contattato.

In questo momento, l’indiziato numero 1 è il team Milwaukee, intenzionato a mettere fine alla sua collaborazione con Aprilia. La squadra britannica non sarebbe contenta del supporto da parte di Noale e si starebbe guardando intorno in vista del 2019. Le opzioni sul piatto sarebbero due, identiche a quelle prospettate da Melandri: Ducati e Aprilia.

La squadra ha già contatto Borgo Panigale da tempo per sapere il costo per schierare due Panigale V4. Ducati non avrebbe alcun problema a fornire le moto, che sarebbero identiche a quelle ufficiali di Davies e Bautista essendo l’anno di debutto per la quattro cilindri, ma deve ricevere l’ok entro metà ottobre, per potere iniziare la produzione dei mezzi da gara. In questo caso Milwaukee avrebbe un trattamento simile a quello ricevuto in Aprilia, sarebbe cioè una squadra cliente a tutti gli effetti.

Con BMW, con cui si sta anche sondando il terreno, la situazione sarebbe invece leggermente diversa perché il team britannico potrebbe ricevere un supporto (e quindi sviluppi durante la stagione) maggiori dalla Casa tedesca.

Qualunque sia la decisione finale, Marco Melandri potrebbe essere uno dei piloti. Vale anche la pena ricordare che il ravennate ha già corso in SBK con la BMW, nel 2012 e nel 2013, piazzandosi al 3° e 4° posto finale nelle due stagioni.

E il secondo pilota? I candidati non mancano, iniziando da Eugene Laverty, per passare a Xavi Fores e Lorenzo Savadori.

Ducati è in trattativa anche con un’altra squadra per la fornitura di una Panigale V4: il team Althea di Genesio Bevilacqua. La struttura italiana corre da due anni con la S1000RR, ma sta pensando di tornare alla Ducati. Schiererebbe un solo pilota e, anche in questo caso, sono validi i nomi fatti prima.

Categoria: 
SBK

Articoli che potrebbero interessarti