Tu sei qui

SBK, Bautista stellare in Gara 2 a Mandalika, Rea cade, 2° Toprak, 3° Vierge

Alvaro conquista la quinta vittoria stagionale davanti a Toprak con Vierge che regala il primo podio stagionale a Honda. Rinaldi sbaglia e finisce giù dal podio seguito da Locatelli. 6° Petrucci, migliore degli indipendenti, poi Gardner e Bassani    

SBK: Bautista stellare in Gara 2 a Mandalika, Rea cade, 2° Toprak, 3° Vierge

Share


Alvaro Bautista, ancora lui! Dopo che la gara è stata interrotta per esposizione della bandiera rossa, alla ripartenza lo spagnolo ha fatto centro, utilizzando la sciabola e il fioretto. Giù quindi il cappello di fronte alla prestazione del portacolori Aruba, che a tre tornate dal termine ha piazzato l’attacco vincente a Rinaldi che gli è valsa la quinta vittoria stagionale.

In casa Ducati si sarebbe potuta festeggiare la doppietta, ma Rinaldi ha commesso poi un largo nel corso dell’ultimo giro, lasciando il secondo gradino del podio a Toprak seguito da Vierge. Festeggia quindi la Honda, che si gode il primo podio stagionale dopo un digiuno che durava dallo scorso anno ad Assen.

Rinaldi chiude quindi al quarto posto seguito dalla Yamaha di Locatelli, poi la Ducati di Danilo Petrucci, migliore tra gli indipendenti. In settima posizione la Yamaha di Remy Gardner, capace di mostrare ottimo ritmo, poi la Panigale V4 di Bassani. A chiudere la top ten sono Lecuona e Redding, poi Gerloff ed Aegerter, 14° Baldassarri

Ricordiamo che è  caduto Johnny Rea. Il Cannobale si trova ora al centro medico per accertamenti.

GIRO 13 - Inizia ora l'ultimo giro!

GIRO 12 - Rinaldi sbaglia! Finisce largo e si fa infilare da Toprak e Vierge. Petrucci nel frattempo sale in sesta posizione. Rea al centro medico per accetamenti.

GIRO 11 - Bautista attacca Rinaldi e sale al comando della corsa. Occhio a Gardner, che mostra in grandissimo passo balzando in settima posizione. 

GIRO 10 - Bautista on fire! Si porta a soli sei decimi da Rinaldi quando ci sono quattro giri al termine. 

Questa è la classifica al nono passaggio.

Cade Johnny Rea! Disastro totale in casa Kawasaki!

GIRO 7 – Bautista giro record in 1’32”2. Lo spagnolo è ora a un secondo dal suo compagno di squadra. Attenzione però che nel terzo settore Alvaro commette un errore che gli fa perdere mezzo secondo. Nel frattempo Vierge è incollato a Toprak nella bagarre per il terzo posto. Rea si attacca a Bassani e lo passa riprendendosi il quinto posto.  

GIRO 6 – Bassani attacca Rea e diventa quinto alle spalle di un super Vierge. Grande prova di Xavi, quarto alle spalle di Toprak. Nel frattempo inizia a spingere Bautista, portandosi a un secondo e un decimo da Rinaldi, che comanda la corsa.

GIRO 5 – Bautista mostra i muscoli e infila Toprak. Ora lo spagnolo è secondo a un secondo e tre decimi dal proprio compagno di squadra. Occhio a Petrucci, che si mette negli scarichi della Yamaha di Locatelli.

GIRO 4 – Rinaldi porta a nove decimi il margine su Toprak! Bautista rimane sempre incollato alla Yamaha di Toprak, senza però riuscire a trovare il varco vincente. 6° Bassani attaccato agli scarichi della Kawasaki di Rea. Sempre ottavo Petrucci.

GIRO 3 – Rinaldi prova a fuggire rifilando mezzo secondo al turco. Toprak è ora braccato da Bautista con Vierge quarto seguito da Rea e Bassani. Settimo Locatelli.

GIRO 2 – Rinaldi detta il passo seguito da Toprak e Bautista, mentre Vierge è terzo con Rea che passa Bassani, relegando in sesta posizione l’alfiere Motocorsa. Petrucci ottavo dietro alla Yamaha di Locatelli, 10° Redding.  

GIRO 1 – Grande staccata alla curva 1 di Rinaldi, che risponde alle offensive di Toprak. Bautista è già terzo con Vierge alle spalle seguito da Bassani e Rea. Poi Locatelli, Petrucci e Lecuona. 10° Redding poi Gardner ed Aegerter.  

Partiti! 

Rinaldi-Toprak-Vierge: questa la prima fila. In seconda Bautista-Rea-Bassani!. 14 giri da compiere. Inizia ora il warmup lap

7:00 Apre in questo istante la pit-lane. I piloti tornano in sella per andare a schierarsi. Davanti a tutti partirà Michael Rinaldi.

Spieghiamo quanto accaduto: a seguito del contatto tra Oettl e Van der Mark, con l’olandese che è finito a terra e le moto sono rimaste in pista, la direzione gara ha deciso di esporre la bandiera rossa e fermare la corsa.  

Rimaniamo ora in attesa di comunicazioni dalla direzione gara in merito alla ripartenza. Questa è la classifica all'ultimo passaggio.

Bandiera rossa!

GIRO 6 – Rinaldi al comando seguito Toprak, che ora sale in seconda posizione a seguito del lungo di Lowes in curva 1. Dalle retrovie viene su anche Bautista. Occhio però al contatto tra Oettl e van der Mark con l’olandese che vola in aria. Scivola anche Redding!  

GIRO 5 – Bassani cede la posizione a Lowes per il precedente sorpasso fatto in modo irruento. Bassani ora è terzo braccato Toprak.

GIRO 4 – Rinaldi infila Bassani in curva 1 e vola al comando della corsa con mezzo secondo di margine su Axel. Toprak passa invece Rea e diventa quarto mentre Bautista si porta in settima posizione davanti alla Yamaha di Locatelli. Torna in undicesima posizione Petrucci, che sorpassa la Honda di Lecuona.  

GIRO 3 – C’è Bassani a dettare il ritmo con Rinaldi alle spalle, che nel frattempo si  è sbarazzato di Rea. Toprak è invece quinto dietro a Lowes mentre Bautista si porta all’ottavo posto davanti a Scott Redding.

GIRO 2 – Toprak sbaglia e sbaglia pure Bautista! Il turco scende fino al quinto posto e al comando della corsa di porta Axel Bassani seguito da Rea e Rinaldi. Alvaro è invece decimo dietro alla BMW di Redding. 11° Aegerter poi Petrucci.  

GIRO 1 – Toprak mantiene il comando davanti a Locatelli poi Rea sale in terza posizione davanti a Bassani e Lowes. 7° Rinaldi seguito da Bautista, 10 Petrucci. Questi i primi dieci al termine della prima tornata di Gara 2 a Mandalika!

PARTITI!

Ecco le scelte delle gomme!

6:28 Inizia ora il warmup lap!

6:20 Soli 10 minuti al via della corsa. Le nubi si fanno minacciose all'orizzonte, ma per il momento splende il sole!

6:00 Mezz'ora e scatterà Gara 2 a Mandalika con Toprak, Locatelli e Lowes davanti a tutti. Al momento splende il sole sul tracciato asiatico, ma ci sono brutte nuvole all'orizzonte.

Alle ore 13:30 locali, le 6:30 italiane, in programma il via di Gara 2 della Superbike al Pertamina Mandalika International Street Circuit. C’è grande attesa per l’ultima sfida del week-end indonesiano dove scatterà davanti a tutti il vincitore della Superpole Race, Toprak Razgatlioglu, fresco di primo trionfo stagionale. In prima fila anche la seconda Yamaha ufficiale di Andrea Locatelli, sempre più protagonista di questo avvio di 2023, e la Kawasaki di Alex Lowes. Aprirà la seconda fila invece Jonathan Rea al fianco di Axel Bassani e Xavi Vierge, mentre il Campione del mondo in carica Alvaro Bautista è chiamato a riscattare il pesante zero rimediato nella sprint: vietato sbagliare.

Leggi QUI la cronaca della Superpole Race

 

Articoli che potrebbero interessarti