Tu sei qui

SBK, Rinaldi cade ma si prende la FP1 a Mandalika: Razgatlioglu 2°, Bautista 3°

Michael riesce a strappare il miglior tempo nei minuti finali dopo un errore all'inizio della sessione, ancora in difficoltà Petrucci che chiude 16°. La pista è molto scivolosa nella prima sessione, tante cadute tra cui quella di Lecuona, Baz e Baldassarri

SBK: Rinaldi cade ma si prende la FP1 a Mandalika: Razgatlioglu 2°, Bautista 3°

Share


4:00 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della FP1 SBK a Mandalika, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per la LIVE della FP2 che scatterà alle 6:00. 

3:57 - Michael Rinaldi chiude al comando una prima sessione di libere a Mandalika caratterizzata da condizioni di asfalto perfettibili. La pista è infatti resa molto scivolosa dalla polvere ed i piloti Kawasaki hanno atteso oltre metà turno prima di scendere in pista. Secondo tempo per Razgatlioglu davanti ad un Bautista che è apparso piuttosto conservativo. 

Quarto tempo per Rea che ha al proprio attivo appena 6 giri, poi Vierge che sorprende nel finale con la sua Honda. Bene Gardner 6° davanti a Locatelli e Lowes. Oettl chiude )à davanti a Van Der Mark, che a sua volta precede Redding ai margini della top ten con la BMW. Bassani segna il 13° tempo, mentre Petrucci è appena 16°. 

3:52 - Bandiera a scacchi sulla FP1, Rinaldi chiude al comando davanti a Razgatlioglu e Alvaro Bautista. Rea chiude 4° davanti alla sorpresa Vierge, che nel finale riesce a graffiare. Poi Gardner, Locatelli e Lowes. 9° Oettl davanti a Van Der Mark con la prima BMW. Resta 16° Petrucci. 

3:50 - Colpo di reni di Rinaldi, che evita la bandiera a scacchi e segna il miglior tempo davanti a Razgatlioglu. 

3:47 - Solo tre minuti al termine della FP1, ultimi fuochi in pista per questa prima sessione di libere a Mandalika. Rientra in pista Rea che vorrà tentare di rifinire il proprio riferimento. 

3:45 - Molto bene Rinaldi, che si inserisce in 5a posizione incassando 7 decimi da Razgatlioglu. 

3:42 - Ancora in difficoltà Petrucci, che ora è 16° ad oltre 2 secondi dai rifrimenti dei migliori. 

3:41 - Dieci minuti alla bandiera a scacchi, ecco la classifica di questa FP1 a Mandalika. 

3:38 - Jonathan Rea si inserisce in terza posizione in classifica. Toprak sempre davanti, poi Bautista ed il pilota Kawasaki. 

3:35 - Esce dalla pitlane anche Alvaro Bautista. 

3:32 - In pista anche Rea, quando mancano 18 minuti alla fine di questa FP1. Razgatlioglu sempre saldamente al comando. 

3:30 - Scende finalmente in pista una Kawasaki ed è quella di Alex Lowes. 

3:29 - Quasi tutti i piloti son fermi ai box quando mancano circa 20 minuti alla bandiera a scacchi. Danilo Petrucci il pilota con più giri al proprio attivo in questo momento a quota 10 passaggi, appaiato con Eric Granado. 

3:25 - Ancora fermi ai box Rea, Lowes e Sykes. Evidentemente i piloti Kawasaki vogliono aspettare che la pista sia più gommata prima di scendere in pista. Uno sguardo alla classifica con Razgatlioglu ancora in cima alla lista dei tempi.  

3:24 - Caduta anche per Rinaldi alla 10. La pista sembra parecchio insidiosa per adesso, sono già molti i piloti ad aver toccato l'asfalto in questi primi minuti della sessione. Nessun problema per il pilota Ducati.

3:23 - Molto concreto ancora una volta Oettl, adesso 4° con la Ducati di Go Eleven.

3:22 - Continua a girare Danilo Petrucci, che sta prendendo le misure al tracciato indonesiano ed anche alla Ducati Panigale V4. 

3:20 - A terra anche Lorenzo Baldassarri, che sta faticando purtroppo più del dovuto in sella alla Yamaha R1. Nessun problema per il Balda che si allontana dalle vie di fuga sulle sue gambe. 

3:18 - Razgatlioglu intanto ci mette due giri per piazzarsi davanti a Bautista. 

3:16 - A terra Lecuona alla curva 16, per fortuna nessuna conseguenza per lo spagnolo della Honda. 

3:15 - Scende in pista anche Locatelli, dopo aver saltato i primi dieci minuti della sessione. Ancora fermi ai box Rea, Lowes e Sykes con le Kawasaki. 

3:13 - Come previsto, Bautista prende il comando delle operazioni, primo pilota a scendere sotto il muro del 1'35. 

3:12 - Primi passaggi cronometrati con Remy Gardner che si mette a fare il ritmo davanti a Bautista, che però risponde con ottimi riferimenti negli intermedi. 

3:08 - Jonathan Rea riposa placidamente nel box mentre gli altri piloti hanno già iniziato a girare.

3:06 - Sventola la bandiera verde: scatta la FP1

3:05 - Condizioni perfette, con il sole alto nel cielo che riscalda l'asfalto di Mandalika. Per adesso lo spettro della pioggia pare scongiurato. 

3:00 - Buongiorno e benvenuti alla nostra cronaca LIVE della FP1 SBK a Mandalika! Tutto pronto in pitlane, tra poco semaforo verde e piloti in pista. 

Archiviata la prima tappa della stagione 2023, segnata dal dominio di Alvaro Bautista in sella alla sua Ducati Panigale V4, la SBK sbarca in Indonesia per il secondo round, sul tracciato di Mandalika. Gli occhi di tutti sono ovviamente puntati verso lo spagnolo campione del mondo, sempre più padrone della situazione con la moto italiana, ma nessuno si aspetta che Alvaro possa dominare come fatto a Phillip Island anche in questo secondo weekend di gara. 

Toprak Razgatlioglu e Jonathan Rea sono ovviamente sul piede di guerra e non intendono deporre le armi prima del tempo, ma nel frattempo l'Australia ha anche mostrato la crescita di tutti gli altri alfieri della Ducati. Da Bassani a Oettl, passando ovviamente per un ritrovato Rinaldi e fino ad arrivare ad un Danilo Petrucci che ancora non ha trovato completamente la quadra in sella alla sua Panigale.

Locatelli potrebbe essere una graditissima conferma in Indonesia, BMW e Honda intanto cercano di risalire la china, con Redding che non vorrà issare bandiera bianca e Lecuona che vorrà continuare a dimostrare tutto il proprio immenso talento in sella ad una CBR sempre più in forma.

La nostra cronaca LIVE della prima sessione di libere scatterà alle 3:00, quindi sotto con il caffè e STAY TUNED!

Articoli che potrebbero interessarti