Tu sei qui

SBK, Portimao: la Superbike si tuffa nel 2023 tra mercato e calendario

LE ULTIME NOVITA' - Bradley Ray e Lorenzo Baldassarri pronti al debutto in top class con la Yamaha nel 2023, mentre il Mondiale partirà con la doppia Australia-Indonesia per poi andare ad Assen

SBK: Portimao: la Superbike si tuffa nel 2023 tra mercato e calendario

Share


A Portimao c’è la sfida Mondiale a tenere banco, ma al tempo stesso si parla anche di futuro tra mercato e calendario in ottica 2023. Per quanto riguarda le trattative, la prossima settimana potrebbe essere quella decisiva per il passaggio di Lorenzo Baldassarri in GMT94.

Dopo un anno in SSP con Evan Bros, il marchigiano è in procinto di mettere nero su bianco con il team di Guyot per il salto in Superbike. In top class l’ex Moto2 troverà Bradley Ray. Il pilota britannico, attualmente impegnato nel BSB e presente qua a Portimao, è infatti vicino ad accasarsi a Motoxracing.

Inizialmente il team di Carusi era in trattativa con Mackenzie, ma a seguito dell’infortunio rimediato da Tarran, si è deciso di virare su Ray, verso cui c’è il pieno appoggio da parte di Yamaha.

Questo per quanto concerne il mercato.

Volgendo invece lo sguardo al calendario, come ben sappiamo la stagione partirà in occasione dell’ultimo weekend di febbraio a Phillip Island, ovvero dal 24 al 26. La notizia è che la settimana seguente ci sarà subito l’Indonesia, ovvero dal 3 al 5 marzo.

Nelle ultime settimane Dorna stava infatti valutando la sosta di un mese, ma alla fine si è scelto di inserire il round di Mandalika subito dopo l'Australia. Per quanto riguarda invece lo sbarco della Superbike in Europa sarà necessario attendere il mese di aprile.

La prima tappa nel Vecchio Continente non sarà però Aragon, come accaduto nelle ultime stagioni, bensì Assen, nel weekend del 21-23 aprile. Per il finale di stagione si valuta invece Portimao quale ultima gara dopo l’Argentina

Articoli che potrebbero interessarti