Tu sei qui

SBK, Eugene Laverty si ritira: per lui il 20% del team BMW per cui corre!

"Il mio piano è sempre stato quello di smettere di gareggiare prima dei 40 anni. Cos'altro potrei realizzare nei prossimi tre anni? È il momento giusto. E non capita spesso di ricevere un'offerta come quella che ho ricevuto io”

SBK: Eugene Laverty si ritira: per lui il 20% del team BMW per cui corre!

Share


Eugene Laverty si ritira. A darne notizia è Speedweek che ricorda come il nordirlandese sia passato dal campionato britannico alla 250 e da lì al campionato mondiale Supersport. Nel 2009 e nel 2010 si è classificato secondo con la Honda, mentre in 19 delle sue 29 gare con la 600cc è salito sul podio, dodici volte come vincitore.

L'anno successivo ha partecipato per la prima volta al campionato mondiale Superbike per il team Yamaha factory con due vittorie a Monza e un totale di sei podi e il quarto posto nel campionato mondiale.

Nel 2012 e nel 2013 Laverty ha corso per il team Aprilia, dove ha ottenuto i suoi più grandi successi nel secondo anno, arrivando secondo dietro a Tom Sykes (Kawasaki) e vincendo nove gare.

Prima di Most questo fine settimana, Laverty ha disputato 228 gare di Superbike, di cui 13 vinte con Yamaha, Aprilia e Suzuki, ed è salito sul podio 35 volte. A ciò si aggiungono quattro pole position e cinque giri veloci in gara.

"Il mio ritiro non ha nulla a che vedere con l'infortunio al braccio - ha sottolineato Laverty, con BMW dal 2020 - Ci ho pensato fin dall'inizio della stagione".

Laverty dalla prossima stagione sarà tester del team, ma anche coach e responsabile delle sponsorizzazioni.

Röder, boss della Bonovo ha rivelato che Eugene avrà il 20% della società che gestisce il team.

“Credono che io possa ricoprire quel ruolo - ha detto il 36enne Laverty - Mi trovo davvero bene con loro. Il mio piano è sempre stato quello di smettere di gareggiare prima dei 40 anni. Cos'altro potrei realizzare nei prossimi tre anni? È il momento giusto. E non capita spesso di ricevere un'offerta come quella che ho ricevuto io”.

Articoli che potrebbero interessarti