Tu sei qui

SBK, CIV-Racing Night: Delbianco fa il vuoto nella FP1, Pirro a 1 secondo!

Alessandro Delbianco fa la differenza nella prima sessione di prove libere in notturna del CIV Superbike a Misano. Il leader Michele Pirro è 2° a 1 secondo, 3° Simone Corsi all'esordio ufficiale sulla Yamaha del Keope Motor Team

SBK: CIV-Racing Night: Delbianco fa il vuoto nella FP1, Pirro a 1 secondo!

Share


Finalmente ci siamo! Il week-end più atteso del CIV Superbike 2022 al Misano World Circuit Marco Simoncelli ha preso il via questa sera attraverso la sessione inaugurale di prove libere nel suggestivo scenario in notturna. Mezz'ora di attività utile per affinare settaggi e automatismi in previsione della QP1 di domani e soprattutto della Racing Night del sabato. Con squadre e piloti della classe regina tornati per l'occasione a sfoggiare sulle moto gli inediti fanali anteriori-posteriori in stile Endurance, a dettare legge è stato Alessandro Delbianco, in grado di rifilare 1 secondo al capo-classifica Michele Pirro.

"Gufo" Delbianco

Passato nell'inverno da DMR Racing a Nuova M2 Racing, Alessandro Delbianco ha suo malgrado vissuto un avvio di 2022 a rallentatore. Complice le 46 lunghezze di svantaggio accumulate fino a questo momento in campionato da Michele Pirro, il vicecampione in carica è perfettamente consapevole che il fine settimana della Racing Night rappresenta l'ultima (probabile?) chiamata per cercare di dare un senso alla sua stagione. Una tesi suffragata proprio nel corso della serata odierna, dove ha lanciato il guanto di sfida, detronizzando la concorrenza con un perentorio 1'35"729.

Pirro a 1"

Seppur trattandosi semplicemente della FP1, il "gufo notturno" Alessandro Delbianco ha dimostrato di poter spiccare il volo sotto i riflettori del tracciato romagnolo, con riferimenti cronometrici non troppo distanti da quelli registrati nel 2021 nel medesimo scenario, allora con gomme Pirelli (oggi Dunlop). E Michele Pirro? Il portacolori Barni Spark Racing Team (2°) ha incassato poco più di 1 secondo di ritardo dal rivale, senza però cercare ossessivamente il tempo sul giro, bensì focalizzandosi sul ritmo come testimoniato dai vari passaggi inanellati sul '37 basso.

Esordio per Corsi

Inutile negare che buona parte dell'attenzione fosse rivolta alla prima uscita ufficiale di Simone Corsi sulla R1 del Keope Motor Team. Ottenuto il nullaosta dalla IRTA per sostituire Niccolò Canepa (impegnato a sua volta nella preparazione per la 8H di Suzuka del Mondiale Endurance), il pilota romano si è messo subito alle spalle il compagno di squadra Randy Krummenacher con il terzo posto finale a 1"3 dalla vetta, rivelandosi altresì lo stakanovista del turno con ben 18 giri all'attivo. Niente male considerato che, prima di oggi, aveva preso conoscenza della moto soltanto in un breve test a metà luglio, sempre qui a Misano. Rientro più che positivo invece per Lorenzo Zanetti e Samuele Cavalieri: ancora non al 100% fisicamente per gli infortuni patiti nei mesi scorsi, entrambi hanno comunque macinato km utili, chiudendo rispettivamente in nona e 13esima posizione.

RISULTATI FP1:

Articoli che potrebbero interessarti