Tu sei qui

SBK, Ciabatti: “Stiamo lavorando per portare Oli Bayliss in SuperSport”

“Abbiamo parlato con Troy per valutare di schierarlo nella nuova categoria, Bulega? Aveva bisogno di un nuovo scenario e Ducati gli darà extra motivazioni”

SBK: Ciabatti: “Stiamo lavorando per portare Oli Bayliss in SuperSport”

Share


Il 2022 è l’anno del cambiamento in SuperSport. In griglia vedremo infatti la MV Agusta F3 800, così come la Triumph 765 e la Ducati V4. A proposito di Ducati, il team Aruba ha deciso di scendere in pista con Nicolo Bulega.

Una nuova avventura per il pilota romagnolo, pronto a chiudere il proprio percorso nel Motomondiale per compiere il salto. A tal proposito, negli ultimi giorni, Paolo Ciabatti ha voluto fare il punto della situazione tra ambizioni e retroscena: “Negli ultimi anni abbiamo visto alcuni piloti provenienti dalla Moto2, come Locatelli e Odendaal, fare bene e vincere gare in Supersport – ha detto al canale After Sunday – Bulega aveva bisogno di un cambio di scenario e sono convinto che l'opportunità di guidare una Ducati gli darà una motivazione in più”.

Occhio però che le sorprese non sono finiti qua: “Cercheremo di portare in pista anche il figlio di Troy Bayliss, ovvero Oli, dato che ne stiamo discutendo con Troy – ha svelato Ciabatti - Oli Bayliss ha compiuto 18 anni una settimana fa e ha vinto una gara con la V4 R in Australia. Portarlo nel campionato del mondo, 20 anni dopo che suo padre ha vinto il suo primo titolo con noi, potrebbe essere una storia molto bella, sarebbe interessante per i Ducatisti".

Articoli che potrebbero interessarti