Tu sei qui

SBK, Portimao: Rea si prende la FP1 per un soffio, ma Razgatlioglu è in agguato

Johnny piega la Yamaha di Gerloff, mentre quarta quella di Toprak, preceduta dalla Kawasaki di Lowes, 5° Baz poi Redding e Bautista, 8° Locatelli, 10° Bassani, 13° Rinaldi, 19° Rabat

SBK: Portimao: Rea si prende la FP1 per un soffio, ma Razgatlioglu è in agguato

Share


Inizia nel segno di Rea e la Kawasaki la tappa di Portimao della SBK. Nel turno inaugurale il Cannibale ha preceduto Gerloff di 141 millesimi, considerando che all’americano è stato cancellato l’ultimo giro per track limits. Non male quindi come inizio per il Cannibale, così come per l’americano, di nuovo a stretto contatto con i piani alti. In terza posizione compare poi la Kawasaki di Lowes, autore di sole cinque tornate, seguita dalla R1 di Razgatlioglu, lontana due soli decimi dalla Kawasaki di Johnny.

Nei primi cinque anche la prima delle Ducati, ovvero quella di Loris Baz, che precede per l’occasione la V4 ufficiale di Redding, mentre 13° quella di Michael Rinaldi. Settimo tempo invece per la Honda di Bautista, incalzata dalla Yamaha di Locatelli, mentre van der Mark e Bassani chiudono la top ten.

Restano invece fuori Mercado, così come Isaac Vinales, 19° Rabat, 21° Ruiu, poi Cavalieri.

11:13 Minuti incandescenti: Gerloff spara il secondo crono, mentre Baz è quinto seguito da Redding e Bautista.  Caduta per Ruiu.

11:12 Locatelli ottavo, Mercado decimo: si migliorano in questo momento i piloti Yamaha e MIE. Torna invece in pista Rea. 

11:11 Entra ora in pista Loris Baz con la Ducati V4 di Go Eleven. Attualmente il francese è settimo alle spalle di Bautista. 

11:10 Ultimi cinque minuti di FP1 a Portimao con Rea che non riesce a migliorare, mentre Toprak rientra ora al box. Haslam è invece al box con il ghiaccio al polso per la botta rimediata a seguito della caduta. 

11:05 Dieci minuti ora alla fine del turno della SBK con le Kawasaki di Rea e Lowes davanti a tutti. 

11:03 Redding accende un casco rosso nel primo settore, ma perde poi tutto in quello centrale, terminando quinto senza migliorare la propria prestazione. 10° tempo per Vinales, mentre Rinaldi resta fuori dalla top ten

11:01 Viene tolto in questo momento il crono di Toprak, dal momento che il turco non ha rispettato le bandiere gialle. Al comando c'è quindi Rea seguito da Lowes con Toprak terzo. 

11:00 Nello stesso punto in cui è caduto Haslam, finisce a terra anche Laverty, che distrugge la propria BMW. 

10:58 Toprak comanda la sessione davanti a Rea, mentre Baz scende ora in settima posizione. Locatelli è invece nono, seguito da Rinaldi, 13° Bassani, 18° Ruiu davanti a Cavalieri. 20° Rabat che ricuce a tre secondi e sette il distacco dalla vetta.  

10:56 Toprak risponde alle Kawasaki: 1'41"499 per il turco che rifila 55 millesimi a Johnny Rea. Caduta per Haslam che distrugge la Honda

10:55 Venti minuti alla fine: ecco la classifica aggiornata.

10:53 Toprak si avvicina alla coppia di testa, tanto che il suo gap diventa di soli 195 millesimi. Sesto invece Bautista alle spalle della Ducati di Redding. Davanti al britannico un sorprendente Garrett Gerloff, ovvero la seconda Yamaha più veloce in pista.

10:50 Michael Rinaldi sale ora in decima posizione, mentre Samuele Cavalieri rimedia in questo momento una caduta senza conseguenze. Rea continu a comandare la classifica a poco più di venti minuti dalla conclusione. 

10:47 Le Kawasaki vanno all’attacco: 1° Rea in 1’41”554, 2° Lowes a 149 millesimi dalla vetta. Toprak diventa quindi terzo  a quattro decimi dal Cannibale. A proposito di Kawasaki, attualmente 22° Rabat a ben cinque secondi dalla vetta.  

10:45 Redding spara ora il secondo crono a soli 58 millesimi dalla vetta, mentre Rea è quarto incalzato da Lowes. 11° Laverty poi Bassani, 14° Rinaldi, 17° Ruiu, 21° Cavalieri.

10:44 Loris Baz piazza il terzo tempo scavalcando Rea, mentre Isaac Vinales agguanta l’ottava piazza a nove decimi dalla vetta.

10:42 Torna ora in pista Alex Lowes, così come Rea e Locatelli. Attualmente Andrea è settimo alle spalle della BMW di van der Mark, mentre Lowes si inserisce in nona posizione.

10:39 Ottimo spunto da parte di Loris Baz, ora secondo a 417 millesimi da Toprak, mentre quarto Redding a mezzo secondo dalla vetta. A ridosso della top ten anche Ruiu, 13° davanti alla Honda di Bautista.

10:37 Toprak attacca e ora si prende addirittura la vetta in  1’41”961, rifilando a 487 millesimi a Rea. Quinto ora Redding, decimo Rinaldi.

10:35 Toprak si porta ora a ridosso del Cannibale con la sua Yamaha a 285 millesimi dalla vetta.

10:33 Rea va subito al comando in 1’42”448 seguito da 346 millesimi dalla BMW di van der Mark, mentre terzo Gerloff seguito da Haslam.

10:30 Inizia ora la sessione della SBK con Rea il primo a scendere in pista. 

10:15 Ci siamo, tra 15 minuti si scende in pista per il turno inaugurale della SBK.

09:30 Tra mezz'ora il via della sessione inaugurale a Portimao. 24 gradi nell'aria, 32 invece sull'asfalto per il tuno inaugurale della SBK.

Buongiorno da Portimao per l’ultima tappa europea delle Superbike. La sessione inizierà alle ore 10:30, le 11:30 italiane. Giornate calda e col sole che brilla alto in cielo. Ovviamente l’attesa è tutta per la sfida iridata tra Toprak e Rea, separati da soli 20 punti, mentre ci sarà da capire il potenziale di Ducati e Honda.

In azione anche Tito Rabat, al via con la Kawasaki di Puccetti. Di seguito la classifica iridata del Mondiale.

Articoli che potrebbero interessarti