Tu sei qui

SBK, SSP600, Krummenacher torna a vincere, disastro Odendaal

In gara-1 della Supersport 600, Randy Krummenacher porta alla vittoria la Yamaha di CM Racing. Sul podio Gonzalez e De Rosa, disastro Odendaal, penalizzato e solo ottavo. In SSP300, Buis ha vinto gara-1 davanti a Sofuoglu e Kawakami.

SBK: SSP600, Krummenacher torna a vincere, disastro Odendaal

Share


A Barcellona la Supersport 600 regala una gara piena di colpi di scena e un ritorno alla vittoria: in una corsa segnata dalla pioggia giunta al primo giro della manche odierna a prevalere è stato Randy Krummenacher che, da sostituto di Luca Bernardi sulla R6 di CM Racing, conquista così la prima vittoria del team italiano nel Mondiale. Krummenacher torna così al successo a due anni di distanza dall’ultima volta (Misano 2019). 

Sul podio con lui anche Manuel Gonzalez e Raffaele De Rosa, che si sono giocati il podio fino all’ultima curva e distanti 16” dallo svizzero sul traguardo. Top-5 anche per le due Kawasaki del team Puccetti di Oncu e Oettl, seguiti da Loic Arbel, unico a non essere passato sulle gomme da bagnato nelle primissime fasi condizionate dalla pioggia. Settimo Soomer, solamente ottavo Steven Odendaal, che ha subito 25.845 secondi di penalità per aver infranto il limite di tempo di intervento al box nel momento del cambio gomme avvenuto al secondo giro. Odendaal non approfitta così dell’assenza del leader del Mondiale Dominique Aegerter, che conserva 54 punti di vantaggio dopo la manche odierna. Chiudono la top-10 Sebestyen e Van Straalen.

Per trovare gli altri italiani in classifica bisogna uscire dalla zona punti: 18° Federico Caricasulo, 21° fabrizio, 23° Taccini, 25° Fuligni, Patacca 28°, Manfredi 30° e ritirato Montella. Domani alle 12.30 il via di gara-2.

La classifica finale di gara-1 della Supersport 600

In Supersport 300, il campione in carica Jeffrey Buis ha conquistato il suo secondo successo stagionale in volata battendo Bahattin Sofuoglu e Ton Kawakami. Settimo posto per il leader del Mondiale Adrian Huertas che guadagna punti su Tom Booth-Amos, ritirato. Caduta anche Ana Carrasco.

Articoli che potrebbero interessarti