Tu sei qui

SBK, Tito Rabat vede la luce con la Ducati V4 a Navarra

L’ultimo test in Spagna ha convinto l'alfiere Barni: “Sono riuscito a migliorare e si è visto, ora abbiamo preso la strada giusta”

SBK: Tito Rabat vede la luce con la Ducati V4 a Navarra

Share


La due giorni di Navarra era l’ultima uscita della preseason anche per Tito Rabat. Dopo aver sostituto Jorge Martin in sella alla Ducati del team Pramac in occasione del GP di Jerez, nelle giornate di mercoledì e giovedì lo spagnolo è salito in sella alla Ducati V4, con la quale ha preso parte ai test di Navarra.

Da parte sua e del team Barni non mancava l’attesa per capire il potenziale del numero 53 sulla nuova pista, che debutterà nel calendarion 2021 della SBK: “Abbiamo fatto due giorni di test molto buoni. Durante la prima giornata ho familiarizzato con la pista e ho cercato di capire dove fosse il limite – ha commentato - nella seconda giornata abbiamo fatto numerose modifiche sia sulla parte anteriore della moto sia a livello elettronico e i miglioramenti si sono visti”.

Gli indizi sono incoraggianti: “Sono molto felice perché il team lavora molto bene e c’è un grande sostegno anche da parte di Ducati - ha aggiunto - sicuramente abbiamo preso la strada giusta e adesso dobbiamo concentrarci nel mettere a punto la moto a livello elettronico per le esigenze del circuito di Aragon”.

A fare eco allo spagnolo è Marco Barnabò: “Questo test è stato senza dubbio il migliore di tutta la preseason – ha detto -  si sono visti i frutti del duro lavoro che abbiamo fatto per dare a Tito una moto che gli consenta di esprimersi al meglio. Abbiamo sempre migliorato le prestazioni dal primo all’ultimo run e abbiamo lavorato veramente bene sia sull’assetto che sull’elettronica. Il livello della Superbike è sempre più alto, ma dopo questi test posso dire che non siamo lontani dai top rider. Ci manca ancora un piccolo step, ma sono sicuro che con il lavoro di tutti possiamo arrivarci”.

Articoli che potrebbero interessarti