Tu sei qui

SBK, Caso Laverty: RC Squadra Corse fa chiarezza sulla mancata presenza a Barcellona

“La moto è qua a Barcellona, ma non è ancora assemblata. Il Mondiale con Laverty non è in discussione, lui sapeva da venerdì che avremmo rinunciato al test. Al suo fianco ci sarà Badovini”

SBK: Caso Laverty: RC Squadra Corse fa chiarezza sulla mancata presenza a Barcellona

Share


Stamani vi abbiamo parlato della mancata presenza di RC Squadra Corse, ovvero il nuovo team clienti BMW che fa capo a Roberto Colombo, in occasione della due giorni di test a Barcellona. Per il 2021 la squadra italiana ha deciso di puntare sulle doti di Eugene Laverty, ma quest’ultimo non ha ancora debuttato sulla M 1000 RR.

A Barcellona Laverty era però presente, così come il team manager di RC Squadra Corse, ovvero Roberto Perego, braccio destro di Colombo. Lo abbiamo incontrato in pit-lane e ci ha spiegato il motivo dell’assenza alla due giorni catalana: “Innanzitutto ci tengo a dire che siamo molto dispiaciuti per non aver preso parte a questo test – ha commentato – abbiamo provato in tutti i modi ad esserci, ma venerdì scorso abbiamo deciso di rinunciare informando Eugene. Lo scorso weekend Laverty sapeva che non avremmo girato”.

Perego entra poi nel merito della questione: “Il nostro è un progetto nato da zero e di conseguenza siamo stati costretti a fare le corse fin dall’inizio – ha spiegato – oltre a questo aspetto  si sono poi messe di mezze le condizioni di salute del dottor Colombo, che in alcuni momenti non ha potuto essere presente in prima persona in azienda a seguire da vicino il progetto. Abbiamo quindi dovuto fare i conti con diversi ritardi legati alla forniture del materiale e pagamenti, tra cui le pinze freno. I pagamenti però verranno effettuati a breve e la moto sarà presto pronta. A tal proposito, tengo a sottolineare che la moto è qua a Barcellona, inoltre il nostro cammion e il box sono già completi e pronti per essere utilizzati”.

Rimane da capire quando sarà il debutto in pista: “Oggi ho parlato con BMW e siamo allineati con loro in merito al programma di lavoro – ha puntualizzato Perego – la data precisa ancora non la sappiamo, ma la nostra volontà è quella di scendere in pista con BMW ad aprile sulla pista di Aragon. Stiamo infatti lavorando verso quella direzione e posso inoltre confermare che noi ci saremo in pista per il via del Mondiale. La nostra presenza non è in discussione. Dispiace solo che siamo partiti da zero con un progetto nuovo e questo ovviamente ci ha costretti a fare le corse”.

Infine una battuta su chi seguirà da vicino Eugene: “Posso confermare che Laverty avrà al suo fianco nel box Ayrton Badovini – ha svelato Perego – Ayrton è una persona di grande esperienza, che lo seguirà lungo il tracciato, offrendogli tutti gli aiuti possibili”.     

Articoli che potrebbero interessarti