Tu sei qui

SBK, Superbike: il mercato degli esclusi in cerca di occasioni

LA SITUAZIONE - Barni è ancora alla ricerca di un pilota, Pedercini della seconda sella, in giro ci sono Baz, Scheib, Mercado, Cortese e...

SBK: Superbike: il mercato degli esclusi in cerca di occasioni

Share


Superbike, tempo di occasioni. Sarà che siamo a ridosso del Black Friday e di conseguenza è tempo di fare acquisti, magari trovando qualcosa a prezzo conveniente. Una situazione che si addice anche alla Superbike, dal momento che manca un solo mese alla fine dell’anno e ci sono alcune squadre che devono ancora svelare i propri piani.

L’attenzione è rivolta in particolare ai team satellite, dove Barni è chiamato a sciogliere il nodo legato a chi salirà in sella alla Panigale V4. Marco Barnabò ha parlato con Loris Baz, così come con Sandro Cortese e al tempo stesso con Tito Rabat, sostenuto da Ducati dopo aver lasciato spazio a Marini in MotoGP.

Il francese e il tedesco sono alcuni dei piloti ancora alla ricerca di una sistemazione. Assieme a loro spicca poi Maximilian Scheib, un giovane capace di mettersi in luce ai tempi della Stock, ma che ancora non è riuscito a raccogliere quanto sperato in Superbike. Il sudamericano, reduce dall'esperienza in Orelac con Kawasaki, potrebbe tornare utile ad alcune squadre, come ad esempio il team di Lucio Pedercini, che sta cercando un compagno di squadra da affiancare a Loris Cresson. 

Oltre al belga, la squadra mantovana pare quindi intenzionata a schierare una seconda Kawasaki in pista. Tra i nomi valutati c’è quello del cileno, che ha già un'esperienza con la ZX-10RR, così come quello di Cortese, che proprio quest'anno ha corso con Lucio. L'unico dubbio è legato alle condizioni di salute dopo il violento incidente rimediato a Portimao.

Lucio si guarda quindi attorno con un particolare occhio rivolto al budget. In questo caso non è da escludere che un eventuale aumento delle entrate in termini di sponsorizzazioni, potrebbe portare l’ex pilota a provare il colpo a sorpresa Baz.

Detto di Pedercini e Barni, così come di Baz, Scheib e Cortese, tra i piloti a piedi c’è anche Tati Mercado. Il suo percorso con Motocorsa è giunto al termine dopo il round di Estoril e l’argentino sta cercando ora di capire cosa fare per il 2021, sondando diverse piste. La squadra ripartirà molto probabilmente da Axel Bassani dopo i test svolti recentemente, mentre il pilota si sta guardando attorno, nonostante una fugace presa di contatto nel CEV con la BMW.

Chi sembra invece avere un destino scritto è Eugene Laverty. Del suo futuro ne parleremo a breve, perché ci sono interessanti spiragli legati al prossimo anno.

Articoli che potrebbero interessarti