SBK, EWC, 12 Ore Estoril: Vince Canepa su Yamaha ma il titolo è della Suzuki

Il team YART vince dopo una partenza disastrosa, ma il mondiale va alla Suzuki SERT. In Superstock vittoria e titolo per Rolfo con il team MotoAIN

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Una partenza disastrosa, con moto spenta sullo schieramento ed ingresso in pista insieme a metà gruppo. Ma si sa, tra le difficoltà le vittorie, poi, sono ancora più belle. E' il caso della Yamaha YART che dopo uno start poco incoraggiante è riuscita comunque a centrare il successo nella 12 Ore dell'Estoril, ultimo appuntamento della stagione 19-20 del campionato Endurance EWC. Nicolò Canepa, dunque, porta a casa un'altra vittoria  insieme ai compagni Karel Hanika e Marvin Fritz. 

Il titolo, però, è andato al team Suzuki SERT che ha chiuso in 4° posizione assoluta con la GSX-R 1000. Seconda posizione in questa 12H dell'Estoril per il team Honda FCC TSR, 3° Gino Rea con la Yamaha #77. 

In Superstock vittoria e titolo per il team MotoAIN e Roberto Rolfo con 81.5 punti di vantaggio sulla Suzuki No Limits Motor Team. MotoAIN è anche il terzo team indipendente nella classifica assoluta di tutte le categorie. Un altro risultato incredibile dopo due stagioni trionfali. 

Share

Articoli che potrebbero interessarti