MotoGP, Test a Misano: Aprilia torna a ruggire, la pioggia non ferma Smith

VIDEO ESCLUSIVO - Nonostante un acquazzone a metà giornata, il collaudatore ha completato 72 giri provando alcune novità sulla RS-GP 2020

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Per Aprilia è arrivato il momento di tornare in pista e lo ha fatto oggi a Misano. Dopo la pausa forzata causata dall’emergenza coronavirus, è stato il collaudatore Bradley Smith a risalire in sella alla RS-GP, completamente rivoluzionata per il 2020.

Logicamente, il test si è svolto con tutte le precauzioni del caso, distanze di sicurezza e mascherine comprese. Il pilota britannico è così riuscito a togliersi un po’ di ruggine ma anche a provare alcune novità arrivate dal Reparto Corse di Noale che, nonostante le difficoltà, è riuscito a lavorare anche in queste settimane.

Purtroppo il meteo non è stato troppo clemente e un acquazzone si è scatenato sulla pista di Misano intorno a mezzogiorno. Un imprevisto che però non lo ha fermato e Smith ha comunque continuato il suo lavoro montando le gomme da bagnato fino alle 18.30, nonostante l’asfalto sia rimasto umido per tutto il pomeriggio.

In totale Bradley è riuscito a completare 72 giri e soprattutto a fare una sorta di shake down con tutte le moto in vista del test di fine mese a cui parteciperà anche Aleix Espargarò. Si è quindi trattato di un lavoro di preparazione sulle RS-GP che, ferme dai test in Qatar, hanno ricevuto alcuni aggiornamenti.

Meteo permettendo, Smith sarà in pista anche domani mattina per completare il suo programma. Il prossimo appuntamento sarà dal 23 al 25 di giugno, sempre a Misano, quando con Aprilia ci saranno anche Ducati e KTM.

Vi lasciamo con un video esclusivo (lo trovate qui sopra) realizzato oggi a Misano che riprende Smith in una prova di partenza. Dopo tanto silenzio, non c’è nulla di meglio che godersi la musica del V4 italiano.

Share

Articoli che potrebbero interessarti