SBK, Fores torna in Superbike con il team Puccetti

UFFICIALE - Lo spagnolo salirà sulla Kawasaki lasciata libera da Razgatlioglu. "Non vedo l'ora di iniziare a preparare al meglio la stagione"

Share


Il 2020 in Superbike si preannuncia un anno scoppiettante, anche grazie a dei graditi ritorni. Dopo Lorenzo Savadori infatti anche Xavi Fores si appresta a tornare nel mondiale delle derivate di serie dopo un solo anno di assenza. Lo farà in grande stile grazie al team Puccetti, che ha scelto il 34enne spagnolo per colmare il vuoto lasciato dalla partenza di Toprak Razgatlioglu, passato in Yamaha.

Lo spagnolo può vantare 91 gare disputate in Superbike e sei podi conquistati, nonché il titolo di miglior pilota indipendente conquistato nel 2018, quando vestiva i colori del team Barni. In questa stagione Fores ha disputato il BSB in sella alla Honda, segnale che poteva far presagire una sua successiva promozione in Superbike con la casa alata, conquistando quattro podi ma mancando evidentemente la riconferma con Honda.

Poco male per Xavi, che avrà a disposizione una Kawasaki capace di vincere, ed un team di alto livello a sua completa disposizione. “Sono molto contento di tornare in Superbike – apre Xavi – specie con un team come questo, che negli ultimi anni ha davvero mostrato grandi cose. La moto è molto rapida e sono certo che si possa adattare al mio stile: non vedo l’ora di salire in sella per preparare al meglio la stagione, ed arrivare pronti a Phillip Island. Ho spinto tanto per correre qui, e devo ringraziare Manuel (Puccetti ndr) per aver creduto in me”.

Soddisfatto ovviamente anche Manuel Puccetti, che si prepara ad un’altra stagione da protagonista. “Sono molto motivato avendo Xavi in squadra. È un pilota rapido ed esperto, che ha dimostrato in diverse occasioni di poter essere veloce in ogni condizione. Gli ingredienti per un’altra grande stagione ci sono tutti, aspettiamo l’inizio del campionato”.

Share

Articoli che potrebbero interessarti